sabato,Maggio 28 2022

Ospedale di Castrovillari, in Pediatria arriva un pulsossimetro per misurare la pressione ai neonati

Si tratta di uno strumento di ultima generazione che è stato donato al reparto dai militari della Compagnia Genio Guastatori

Ospedale di Castrovillari, in Pediatria arriva un pulsossimetro per misurare la pressione ai neonati

Il reparto di pediatria dell’ospedale Ferrari di Castrovillari si arricchisce di uno strumento di ultima generazione, un pulsossimetro, impiegato per la misurazione della pressione e del livello di ossigenazione dei neonati in maniera non invasiva.

La cerimonia di consegna

Il presidio sanitario è stato donato all’Asp dai militari della Compagnia Genio Guastatori di Castrovillari, sede distaccata del 21mo Reggimento di Caserta dell’esercito, facente capo alla Brigata bersaglieri Garibaldi. Alla cerimonia di consegna, svolta nel rispetto di tutte le disposizioni in materia di contenimento dell’emergenza da Covid 19, hanno partecipato il comandante della compagnia, capitano Antonio Gagliardi, il direttore del distretto Esaro-Pollino Francesco Di Leone, il direttore del reparto di pediatria Riccardo Scudo, la presidentessa dell’Avis di Castrovillari Marianna Affortunato.

Sinergia consolidata

Si è trattato di un ulteriore tassello della sinergia in vigore tra autorità sanitarie locali ed esercito, testimoniata anche dall’attivazione, lo scorso 29 dicembre, di un centro per le vaccinazioni contro il coronavirus all’interno della caserma Ettore Manes della città del Pollino. Il 21mo Reggimento Genio Guastatori, inoltre, sta proseguendo nell’impiego di uomini, mezzi e materiali nell’ambito dell’operazione Strade Sicure, con una presenza territoriale capillare a garanzia della tutela della collettività.