mercoledì,Maggio 25 2022

Rosi Caligiuri, la ventenne che sogna di guidare il Pd di Cosenza

Si tratta di una studentessa dell'Unical che segue il corso di Filosofia. Ecco il suo programma. «Voglio un partito giovane, aperto, riformista e femminista»

Rosi Caligiuri, la ventenne che sogna di guidare il Pd di Cosenza

Rosi Caligiuri, studentessa Unical di Filosofia, è una delle candidate alle segreteria cittadina del Partito Democratico. Parliamo di uno dei nuovi volti democrat che auspicano di poter dare un contributo fattivo alla costruzione della nuova classe dirigente. «Mi avvicino al partito per la voglia di partecipare attivamente e contrastare l’incuria e l’abbandono, intensificatosi durante le giunte di Occhiuto, del centro storico cittadino dove sono nata ed in cui tutt’ora vivo. Insieme al partito abbiamo messo in campo strategie e proposte, avviato dialoghi e cooperazioni con numerose associazioni, comitati del centro storico e realtà di impegno civico».

Città pensata anche per i bambini

«Ho partecipato e vinto il bando di Si Può Fare Calabria, insieme ad un gruppo di giovani under 30, con il progetto “Piccola Lucy” che ha inteso occuparsi di Largo San Tommaso utilizzando materiali di riuso con lo scopo di dare vita ad uno spazio in cui i bambini di Santa Lucia potessero giocare lontano da rifiuti e zone ad alto rischio crollo. Abbiamo organizzato con loro vari incontri in cui hanno immaginato e disegnato il giardino dei loro sogni» scrive Rosi Caligiuri.

CIS occasione da non perdere

«L’occasione del CIS è una possibilità che non possiamo assolutamente disperdere e bisogna fare presto prima che sia troppo tardi. Bisogna tenere sempre fissa l’attenzione su uno dei punti cardine della città che rischia di scomparire insieme ad una realtà storica e culturale di grande valore. Ma non solo; bisogna fare in fretta perché tutti gli abitanti del centro storico meritano di vivere in maniera dignitosa e sicura» prosegue la candidata democrat.

Nuova rinascita con Franz Caruso

«Nel 2020 sono entrata a far parte del direttivo provinciale dei GD come responsabile dell’area urbana, realizzando raccolte di generi alimentari destinati alle famiglie in difficoltà per fronteggiare l’emergenza Covid. Oggi mi presento alla guida del circolo cittadino di Cosenza per continuare il lavoro che abbiamo impostato già due anni prima delle amministrative. Nonostante gli anni difficili di opposizione siamo riusciti a realizzare un’azione di radicale rinnovamento con la vittoria del Sindaco Franz Caruso. Ed il nuovo Consiglio comunale lo rappresenta in pieno grazie alla presenza di volti giovani e nuove esperienze politiche. E’ in linea con il programma “Cosenza 2050” che si basa la visione di PD che proponiamo» aggiunge Rosi Caligiuri.

Il Pd secondo Rosi Caligiuri

«Un PD rivolto al futuro, sensibile ai temi di ecologia, clima e tutela dell’ambiente. Intendiamo costruire un PD che lotti contro tutte le disuguaglianze e le povertà, dalla parte delle persone, a sostegno della cultura, con una nuova offerta economica e sociale soprattutto nel campo delle nuove competenze e tecnologie; un partito giovane, aperto, riformista e femminista. Il nostro partito deve essere la risposta al populismo che in questi anni si è alimentato della crisi della politica, al servizio della comunità e integrata nel contesto dell’Università della Calabria al fine di costruire nuove prospettive di vita e lavoro per le generazioni future»

Articoli correlati