sabato,Maggio 28 2022

Cosenza, l’assessore Buffone: in dirittura d’arrivo l’aggiornamento del Piano di Protezione civile

Diverse le verifiche svolte sul territorio, il documento definitivo dovrebbe essere consegnato nella versione definitiva entro la fine del mese di febbraio

Cosenza, l’assessore Buffone: in dirittura d’arrivo l’aggiornamento del Piano di Protezione civile

«In merito alle tante richieste di chiarimento sul Piano di Protezione civile di Cosenza voglio rassicurare i cittadini precisando che l’aggiornamento del Piano, rispetto alla versione del 2017, è stato affidato al Cami Lab (Laboratorio di cartografia ambientale e modellistica idrologica), interno al dipartimento Dimes dell’Università della Calabria, nonché “Centro di competenza” del dipartimento Protezione civile nazionale – Presidenza del Consiglio dei ministri». Lo afferma l’assessore comunale alla Protezione civile Veronica Buffone.

«Il Piano – sottolinea Buffone – già presentato nella versione prevista nella prima fase, sarà consegnato nella versione definitiva presumibilmente entro la fine del mese di febbraio, dopo una intensa attività che ha visto coinvolto il gruppo di lavoro in verifiche puntuali sul territorio, sopralluoghi ed elaborazioni, il tutto in rispondenza alle recenti linee guida emanate dalla Regione Calabria (Dgr 611 del 20.12.2019)».

«In particolare – continua l’assessore – l’aggiornamento del Piano si è reso necessario oltre che per recepire i predetti dettami normativi, anche per il mutato assetto dei luoghi. In tal senso sono state condotte verifiche puntuali sulle aree di emergenza (aree di attesa, strutture di ricovero, aree di ricovero) diversificandole, per tenere in considerazione emergenze di tipo sanitario come quella in corso, in aree destinate a soggetti Covid positivi e aree destinate a soggetti non Covid positivi, per ciascuno scenario di evento (evento frane, evento alluvione, evento sismico)».

«Nell’ambito dello scenario di evento sismico – afferma inoltre Buffone – è stata valutata in maniera speditiva la vulnerabilità degli edifici di tutto il territorio comunale e, conseguentemente, la valutazione del danno patrimoniale e in termini di popolazione. Il Piano sarà visionabile e consultabile in modalità webgis dai cittadini. Sono previste opportune e indispensabili attività informative con le istituzioni presenti sul territorio coinvolte nella gestione delle emergenze (Prefettura, Asp, Vigili del fuoco, forze dell’ordine, associazioni di volontariato) e attività divulgative e conoscitive per i cittadini».

«Esprimo il mio compiacimento per il lavoro svolto e che si sta portando a termine e, senza voler enfatizzare – conclude l’assessore – posso affermare che Cosenza sarà il primo capoluogo di provincia della regione Calabria ad approvare il Piano di protezione civile in linea con le recenti normative, nella piena consapevolezza che ulteriori azioni, quali le attività formative e di coinvolgimento di tutti gli attori, saranno necessarie per consentire l’attuazione in caso di emergenza di quanto previsto nel Piano medesimo. La priorità di questa amministrazione è la sicurezza e la salvaguardia della pubblica incolumità dei cittadini».