domenica,Maggio 29 2022

Cosenza, Franz Caruso: «La scomparsa di Alessandro Marcelli ci lascia attoniti»

Il primo cittadino bruzio ripropone il tema delle morti sul lavoro dopo la tragedia consumatasi questa mattina a Lorica

Cosenza, Franz Caruso: «La scomparsa di Alessandro Marcelli ci lascia attoniti»

«Una notizia che ci lascia attoniti e che ci rattrista enormemente». Ha espresso così il sindaco Franz Caruso il suo cordoglio personale e quello di tutta l’Amministrazione comunale per l’improvvisa scomparsa dell’Ing. Alessandro Marcelli, direttore delle infrastrutture e del patrimonio di Ferrovie della Calabria e direttore di esercizio degli impianti di risalita di Lorica, deceduto questa mattina a seguito di un tragico incidente verificatosi mentre si trovava sul luogo di lavoro, proprio agli impianti di risalita del centro silano.

«La tragedia di Lorica nella quale ha perso la vita Alessandro Marcelli – ha rimarcato nel suo messaggio di cordoglio Franz Caruso – ripropone in tutta la sua drammaticità la questione delle morti sul lavoro. Nel pieno rispetto degli accertamenti in corso e che sono demandati alle autorità competenti, non possiamo, come istituzione, non sottolineare ancora una volta la necessità di garantire, ad ogni livello, le condizioni basilari di sicurezza sui luoghi di lavoro, in assenza delle quali continueremo, purtroppo, a contare le vittime che aumentano ogni giorno in tutto il Paese».

«È quanto mai fondamentale intraprendere energiche azioni per frenare questa terribile escalation. Certamente – ha proseguito Franz Caruso – in incidenti come quello di oggi, anche la fatalità può avere un suo peso, ma bisogna agire con assoluta tempestività. Alla moglie e ai figli di Alessandro Marcelli, e a tutta la sua famiglia, già provata qualche anno fa dalla scomparsa dell’amico, ing. Gianfranco Marcelli, fratello di Alessandro e già direttore generale dell’AMACO, venuto a mancare improvvisamente nel 2017, giungano le mie più sincere ed affettuose condoglianze». Il sindaco Franz Caruso ha espresso il suo cordoglio e la sua vicinanza anche alle Ferrovie della Calabria.

Articoli correlati