mercoledì,Maggio 25 2022

Quirinale, Renzi “boccia” Riccardi e “promuove” Casini

Il leader di Italia Viva: "I 5 Stelle vogliono Andrea Riccardi come candidato di bandiera per stare sui giornali. Casini in passato ha fatto bene"

Quirinale, Renzi “boccia” Riccardi e “promuove” Casini

“Andrea Riccardi è una persona straordinaria. Io credo che non abbia nessuna possibilità di essere eletto. I 5 Stelle lo vogliono come candidato di bandiera per stare sui giornali ma qui il punto è chi fa il presidente, non il candidato di bandiera”. Così Matteo Renzi a ‘Mezz’ora in più’ su Rai3 sul tema del Quirinale.

“Casini sicuramente quando ha fatto il presidente della Camera lo ha fatto bene. Viene fuori sui giornali che è una delle personalità a cui si pensa” ha detto Renzi.

Quanto a Berlusconi, “io credo che abbia sbagliato a credere a quel suo inner circle che lo ha messo su una cosa che non stava né in cielo né in terra perché non aveva i numeri e meno che mai in questo momento. Chi gli voleva bene, lo doveva fermare. Il veto di Berlusconi a Draghi? Un po’ mi ha stupito”.

“Chi vuole andare al Colle non ci va contro i partiti – ha detto Renzi – Penso che la candidatura di Draghi possa stare in piedi solo a condizione che abbia questo elemento politico”. O “si va verso un presidente che garantisce Draghi a palazzo Chigi, perché nessuno si può prendere il lusso di perderlo, oppure l’alternativa è una scelta politica perché si va al Colle solo in virtù di un accordo politico”.

Il presidente della Repubblica “può essere di destra, mica deve essere per forza di sinistra, ma quando arriva al Quirinale deve rappresentare tutti” ha affermato il leader di Italia Viva.

Poi su Salvini: “Deve scegliere se fare la frittata come Bersani o lo statista che porta a casa il presidente”.

“Riunisco i grandi elettori di Iv domani alle 9. Martedì sera c’è un’altra riunione, molto più decisiva dei grandi elettori di Italia Viva. In questa ammuina penso che difficilmente venga fuori un nome prima – ha detto Renzi – Al momento è tutta tattica, si capirà meglio qualcosa martedì”.

fonte: Adnkronos