domenica,Maggio 29 2022

Loizzo sui centri dialisi di Cosenza: «Pochi medici e servizi per i pazienti a rischio»

La capogruppo della Lega in consiglio regionale interviene sulla mancanza della rete nefrodialitica che avrebbe dovuto coordinare gli interventi

Loizzo sui centri dialisi di Cosenza: «Pochi medici e servizi per i pazienti a rischio»

La capogruppo della Lega in consiglio regionale Simona Loizzo, interviene sui centri dialisi della provincia di Cosenza: «Bisogna perché vivono una situazione di grave disagio con conseguenze sui pazienti. Sono pochi i medici in servizio – dice Loizzo – e sono costretti a turni massacranti. Ricoverare pazienti dializzati risulta praticamente impossibile e questo provoca con una forte emigrazione verso altre regioni. Non è mai veramente nata la rete nefrodialitica – prosegue Loizzo – che avrebbe dovuto coordinare gli interventi. C’è bisogno di nuove assunzioni per garantire un’assistenza completa ai pazienti e per dare vita alla rete assistenziale. Ci auguriamo che si intervenga prontamente per soddisfare i bisogni di un’utenza che merita la giusta attenzione».