venerdì,Ottobre 7 2022

Ecodistretto, i sindaci chiedono ad Occhiuto di accelerare: «Diremo sì ad ogni scelta, la Regione azzeri i debiti»

I costi maturati fino ad ora porterebbero i Comuni, già in condizioni precarie, al collasso finanziario. Stamattina Caruso, Manna e Stasi in riunione

Ecodistretto, i sindaci chiedono ad Occhiuto di accelerare: «Diremo sì ad ogni scelta, la Regione azzeri i debiti»

Dopo il passaggio in commissione Ambiente e Territorio del Consiglio regionale, l’ufficio di presidenza ATO-CS si è riunito stamane. Hanno partecipato alla riunione Franz Caruso, Flavio. Stasi, Marcello Manna e il dirigente del comune di Rende Francesco Azzaro. «Ribadiamo al presidente Roberto Occhiuto – scrivono in una nota – l’urgente necessità di nominare un commissario ad acta che individui nel più breve tempo possibile il sito dove realizzare l’ecodistretto».

«Come Presidenza e come Assemblea – aggiungono i sindaci – diremo sì ad ogni scelta che avverrà. Chiederemo inoltre come assemblea dei sindaci del distretto di azzerare i debiti maturati con la Regione per l’insostenibilità lampante dovuta ai costi finora maturati che produrrebbe il dissesto dei nostri comuni già in difficoltà. Quella dei rifiuti è ad oggi la madre di tutte le emergenze e servono risposte immediate e prese di posizione coraggiose perché non arriveremo a luglio così. La politica sia attrezzata e operi in maniera efficace e tempestiva.