venerdì,Ottobre 7 2022

Pnrr, Cosenza rispetta i termini di presentazione. Chiesti 12 milioni per le scuole cittadine

Tra i lavori in programma la messa in sicurezza degli immobili, la realizzazione di nuove mense, nuove palestre, nuovi asili nido

Pnrr, Cosenza rispetta i termini di presentazione. Chiesti 12 milioni per le scuole cittadine

Importante riunione congiunta, questa mattina, delle commissioni consiliari Pubblica Istruzione e Lavori Pubblici, presiedute da Chiara Penna e Concetta De Paola, per discutere ed analizzare il lavoro svolto per la presentazione dei dodici progetti di ammodernamento e ristrutturazione di 12 scuole cittadine. L’incontro è stato aperto dai presidenti De Paola e Penna, che hanno espresso apprezzamento per il lavoro compiuto che ha consentito al Comune di Cosenza, tra i pochi in Calabria e nel Mezzogiorno del Paese, a presentare, nei termini stabiliti, i progetti del PNRR.

«Un’attività non facile – è stato sottolineato – per la complessità delle “schede” ed in particolar modo per i tempi molto ristretti. Infatti – è notizia di queste ore – che tante altre amministrazioni, non riuscendo a presentare alcun intervento, hanno chiesto la riapertura dei termini». Alla riunione ha partecipato l’assessore ai Lavori Pubblici, Damiano Covelli, esprimendo grande soddisfazione per l’obiettivo raggiunto e sottolineando come tale risultato sia frutto di collegialità, sinergia e partecipazione tra i consiglieri comunali, i dirigenti scolastici e l’assessorato.

«Le scuole cittadine – ha dichiarato l’assessore – rappresentano una delle priorità del sindaco Franz Caruso. Abbiamo, quindi, inteso puntare ad una programmazione organica per rendere più sicuro, funzionale, accogliente e green il nostro sistema scolastico. I dodici interventi previsti in altrettante scuole, già annunciati nei giorni scorsi, prevedono non solo la messa in sicurezza degli immobili, ma la realizzazione di nuove mense, nuove palestre, nuovi asili nido all’altezza dei bisogni formativi e di crescita sana dei nostri bambini».

Alla discussione hanno partecipato i consiglieri Bianca Rende, Francesco Alimena, Francesco Caruso e Francesco Turco, i quali hanno espresso parole di soddisfazione per quanto è stato fatto, per nulla scontato, e, proprio per questo, molto apprezzato. La riunione si è conclusa con l’auspicio, espresso da parte di tutti, che i progetti presentati, per circa 12 milioni di euro, possano trovare accoglienza, al fine di fare delle scuole cittadine un fiore all’occhiello e motivo di orgoglio per l’intera comunità.