mercoledì,Febbraio 8 2023

Arci Cosenza sostiene la nascita di un coordinamento territoriale per la promozione della pace

La volontà da parte di diverse associazioni è stata espressa in seguito alla manifestazione del 26 febbraio scorso contro la guerra in Ucraina

Arci Cosenza sostiene la nascita di un coordinamento territoriale per la promozione della pace

«A seguito del sit-in per la pace tenutosi il 26 febbraio 2022 avvenuto a Cosenza, in piazza Kennedy, Arci Cosenza Aps in collaborazione con le associazioni che hanno partecipato al presidio, ha intercettato la volontà di formalizzare la nascita di un coordinamento sul territorio cosentino di organizzazioni per la promozione della pace». È quanto fa sapere, attraverso un comunicato, l’Arci Cosenza.

«Durante la manifestazione – si legge – sono state molte le voci e le personalità che hanno affermato il bisogno di azioni pratiche che incrementino il sostegno verso i cittadini e le cittadine del mondo. L’iniziativa si inserisce all’interno della promozione dei diritti umani che non possono essere derogabili, come il diritto alla sicurezza, i diritti politici, diritti contro alla sicurezza e contro i crimini e i diritti collettivi che ci tutelano dai genocidi».

Arci Cosenza Aps rende disponibile un form (a questo link https://www.arcicosenza.it/2022/02/22/rinviato-al-26-febbraio-il-sit-in-per-la-pace-a-cosenza/) da compilare, che permetterà alle associazioni e alle realtà cosentine che lo vogliano, di rimanere aggiornate e coinvolte sulle azioni future per co-costruire insieme delle attività partecipate e condivise.