martedì,Luglio 5 2022

Corigliano Rossano, emergenza rifiuti: via la monnezza per strada

Provvedimento con carattere d’urgenza del sindaco Stasi al fine di scongiurare rischi igienico-sanitari

Corigliano Rossano, emergenza rifiuti: via la monnezza per strada

Emergenza “rifiuti”: via la monnezza per strada. La situazione è ai limiti della sostenibilità e si affaccia a rischi di tipo igienico-sanitario. Il sindaco di Corigliano Rossano Flavio Stasi ha emesso una ordinanza d’urgenza in cui viene disposta l’autorizzazione al conferimento, all’impianto di tritovagliatura di proprietà della società Ecoross fino alla cessazione dello stato di emergenza. Non appena l’impianto pubblico di Bucita diventerà autosufficiente si tornerà alla gestione ordinaria.

Si tratta di avviare un’attività di raccolta straordinaria dei rifiuti urbani sul territorio comunale. Il tutto si è reso necessario dopo la presa d’atto di una crescita esponenziale di rifiuti indifferenziati da attribuire ai mancati conferimenti nell’impianto pubblico di Bucita il cui blocco determina disagi in ben 43 comuni di tutta l’area della Sibaritide.

«Ad oggi, si evidenzia in una nota comunale, in seguito all’attività di controllo capillare, è stata rilevata la presenza di numerosi abbandoni di rifiuti di vario genere in diverse aree del territorio, in alcune delle quali gravano, tra l’altro, sequestri probatori ad opera dell’attività giudiziaria. Di fatto, le stime attuali in città registrano diverse tonnellate di rifiuti non raccolti, una quantità comunque non tollerabile, prefigurando una situazione ingovernabile e ingestibile che grava sulla comunità ed uno scenario assai prossimo all’ennesima emergenza igienico-sanitaria».

Articoli correlati