lunedì,Giugno 27 2022

Covid Italia, in calo contagi e decessi: bollettino del 27 marzo

Nelle ultime 24 ore si sono registrati 59.555 nuovi casi e 82 morti, dato influenzato anche da un minor numero di tamponi effettuati (384.323)

Covid Italia, in calo contagi e decessi: bollettino del 27 marzo

Si registra un calo dei contagi per la curva epidemica in Italia. I nuovi casi di Coronavirus di oggi sono 59.555 contro i 73.357 di ieri. Diminuiscono anche i morti che nelle ultime 24 ore risultano essere “solo” 82 (ieri 118). I tamponi processati sono 384.323 (ieri 504.185), con un tasso di positività che sale al 15,5%. Aumentano i ricoverati, sia quelli ospedalizzati con sintomi: 9.181 (+158) che quelli in terapia intensiva, 464 (+12). I guariti nella giornata di oggi sono 52.022 (ieri 66.396) per un totale che sale a 12.943.050.

I DATI DALLE REGIONI

SARDEGNA – Sono 1.463 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 27 marzo 2022 in Sardegna, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri sono morte 4 persone. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 9.753 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 19, uno in più di ieri. I pazienti ricoverati in area medica sono 321, 4 in meno di ieri.

VENETO – Sono 4.881 i contagi da coronavirus in Veneto oggi, 27 marzo 2022, secondo numero e dati covid del bollettino della regione. Registrati 4 morti. Gli attuali positivi nella regione sono 75.870. I pazienti covid ricoverati in ospedale in area non critica sono 735 (-13), mentre i malati in terapia intensiva sono 56.

CAMPANIA – Sono 7.471 i contagi da coronavirus in Campania oggi, 27 marzo 2022, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Non si registrano morti. I nuovi casi sono stati individuati su 12.119 tamponi molecolari e 32.145 antigenici. I pazienti covid ricoverati in ospedale in area non critica sono 656. I malati in terapia intensiva sono 42.

VALLE D’AOSTA – Sono 50 i contagi da coronavirus in Valle d’Aosta oggi, 27 marzo 2022, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Non si registrano morti. In totale i positivi da inizio pandemia sono 32.392. Sono 1.203 gli attuali positivi di cui nessuno in terapia intensiva, 16 in reparto e 1.187 in isolamento domiciliare: 8 i nuovi guariti.

TOSCANA – Sono 4.145 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 27 marzo 2022, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione anticipato su Telegram dal governatore Eugenio Giani. “I nuovi casi registrati in Toscana sono 4.145 su 28.279 test di cui 8.192 tamponi molecolari e 20.087 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 14,66% (54,0% sulle prime diagnosi)”, scrive Giani aggiungendo che i vaccini attualmente somministrati in Toscana sono 8.805.026 di cui 2.344.530 dosi booster.

PIEMONTE – Sono 1.542 i contagi da coronavirus in Piemonte oggi, 27 marzo 2022, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Non si registrano morti. I nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 sono pari al 9,6% di 16.025 tamponi eseguiti, di cui 13.654 antigenici. I ricoverati in terapia intensiva sono 20 (-4 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 590 (+25 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 50.646. I tamponi diagnostici finora processati sono 16.414.763 (+16.025 rispetto a ieri). Nessun decesso di persone con diagnosi di Covid-19 comunicato dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte. Il totale rimane 13.175 deceduti risultati positivi al virus. I pazienti guariti diventano complessivamente 977.425 (+1.322 rispetto a ieri).

ABRUZZO – Sono 2.032 i contagi da coronavirus in Abruzzo oggi, 27 marzo 2022, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Registrati altri 7 morti. I nuovi casi sono stati rilevati su 3.478 tamponi molecolari e 11.346 test antigenici. Segnalati altri 510 guariti e altri 1.512 attualmente positivi. I pazienti covid ricoverati in area medica sono 271 (-4), mentre le persone in terapia intensiva sono 13 (-1).

FRIULI VENEZIA GIULIA – Sono 803 i contagi da coronavirus in Friuli Venezia Giulia oggi, 27 marzo 2022, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Registrati altri 4 morti. Nel dettaglio su 1.869 tamponi molecolari sono stati rilevati 204 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 10,91%. Sono inoltre 4.452 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 599 casi (13,45%). Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 5, mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti sono 128, ha comunicato il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi. Per quanto riguarda l’andamento della diffusione del virus tra la popolazione, le fasce più colpite sono le 40-49 anni (16,06%) e la 50-59 anni (14,57%) dei casi totali; a seguire la 30-39 anni (12,95%). Nella giornata odierna si registrano i decessi di 4 persone: una donna di 92 anni di Trieste (deceduta in ospedale), un uomo di 90 anni di Sacile (deceduto in ospedale), una donna di 90 anni di Muggia (deceduta in Rsa) e un uomo di 83 anni di Flaibano (deceduto in Rsa). Il numero complessivo dei decessi ammonta a 4.903. I totalmente guariti sono 302.346, i clinicamente guariti 203, mentre le persone in isolamento risultano essere 22.697. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 330.282 persone.

EMILIA ROMAGNA – Sono 3.862 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 27 marzo 2022 in Emilia Romagna, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 5 morti per un totale di 16.223 vittime da inizio pandemia. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 17.226 tamponi, di cui 8.734 test antigenici rapidi con un tasso di positività del 22,4%. Da ieri i guariti sono stati 2.637. I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 38, due in meno rispetto a ieri. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.033, 40 in più rispetto a ieri. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 671 nuovi casi, seguita da Modena a 564, Reggio Emilia a 555, poi Parma a 368 e Ferrara a 362. In isolamento domiciliare 47.010.

Articoli correlati