lunedì,Settembre 26 2022

Il Comune di Rende celebra la Giornata internazionale dello sport per lo sviluppo e la pace

La manifestazione ricorda la data di inizio della prima edizione delle Olimpiadi moderne. Saranno presenti associazioni del territorio, atleti e studenti

Il Comune di Rende celebra la Giornata internazionale dello sport per lo sviluppo e la pace

Ogni anno il 6 aprile in tutto il mondo si celebra la Giornata internazionale dello sport per lo sviluppo e la pace, in memoria della data di inizio della prima edizione delle Olimpiadi moderne, svoltesi ad Atene nel 1896. E anche quest’anno l’amministrazione comunale di Rende ha organizzato per questa occasione un grande evento in piazza che coinvolgerà tutti gli alunni degli istituti comprensivi della città.

L’appuntamento è per mercoledì mattina alle 9 nel Piazzale Kennedy. Saranno presenti associazioni sportive del territorio, atleti e non mancheranno momenti di gioco e attività sportive. «Una mattinata all’insegna dello sport, ma anche della pace – si legge in un comunicato –. Perché mai come in questo momento si sente la necessità da parte dell’amministrazione comunale di Rende di mettere al centro di questo importante appuntamento un messaggio di pace così tanto auspicato dal mondo intero».

Il sindaco Marcello Manna sottolinea: «Lo sport può arrivare dove gli altri non arrivano. La situazione in Ucraina è drammatica e bisogna assolutamente far cessare il rumore delle armi. La guerra è una sconfitta per l’umanità ed è sempre sbagliata. Ringrazio la dottoressa Chiara Lolli che si sta prodigando per la riuscita di una manifestazione a cui teniamo tanto».

A condurre l’evento sarà Renato Piro. L’atleta e noto campione cosentino Maurizio Leone sarà il testimonal della giornata.