venerdì,Ottobre 7 2022

Ginnastica, “Sole D’Oro”, otto allieve entrano alle finali nazionali

Aurelia Mangiarano: «Portiamo in alto il nome della città e della Calabria, che paga uno storico gap con le altre regioni come negli altri ambiti. A giugno le finali si terranno a Rimini e noi ci saremo con una buona rappresentanza»

Ginnastica, “Sole D’Oro”, otto allieve entrano alle finali nazionali

Sole D’Oro, la realtà cosentina di ginnastica artistica diretta da Aurelia Mangiarano, continua il percorso di crescita dopo lo stop dovuto alla pandemia. I numeri cominciano ad essere importanti: otto allieve qualificate per le finali nazionali, di cui due entrate a far parte del piano di selezione olimpica della Federazione ginnastica d’Italia. La Mangiarano spiega: «Portare in alto il nome delle ragazze e di Sole D’Oro significa portare in alto il nome della città e della Calabria, che paga uno storico gap con le altre regioni come negli altri ambiti. A giugno le finali si terranno a Rimini e noi ci saremo con una buona rappresentanza. Ringrazio Martina Viola che insieme a me cura la parte tecnica agonistica. In questi anni abbiamo collaborato anche con Anna Samadello, il tecnico della campionessa Vanessa Ferrari e ora stiamo proseguendo nelle collaborazioni di alto livello. Il direttore tecnico della nazionale di ginnastica artistica femminile dell’Italia, Enrico Casella, ha avviato nel 2022 il piano di selezione olimpica (pso), un progetto destinato a formare a distanza, e in presenza, allenatori e ginnaste di tutta Italia per contribuire alla crescita tecnica dell’intero movimento». Le atlete di Sole D’Oro che partecipano al pso sono Giorgia Gagliardi, classe 2011, e Ginevra Milito, classe 2014. Intanto proseguono gli allenamenti in palestra con la possibilità per tutte di crescere sia sportivamente che umanamente. La parola che meglio rispecchia Sole D’Oro è famiglia. Road to Rimini, tra sacrifici e sogni.