sabato,Maggio 28 2022

Campana, al via il percorso di valorizzazione e studio del sito dell’Incavallicata

Il progetto durerà tre anni e vede la collaborazione tra Comune e Unical. Ieri l'arrivo del team di ricercatori sul posto e l'avvio delle attività

Campana, al via il percorso di valorizzazione e studio del sito dell’Incavallicata

Ha avuto inizio ieri la prima parte del progetto dedicato al sito dell’Incavallicata a Campana, frutto di una convenzione fra Comune, Unical e lo spin-off universitario E3, che vedrà studiosi ed esperti valutare il sito da un punto di vista antropico e naturalistico, datarne le origini, lavorare alla sentieristica e migliorarne valorizzazione e fruizione attraverso percorsi di alto pregio naturalistico.

Ieri mattina il team di ricercatori guidato dal professor Rocco Dominici con il professor Adriano Guido, il dottor Giancarlo Niceforo, il dottor Leonardo Filippelli per l’Unical e il geometra Dario Della Mora e Walter Finco per E3 sono arrivati a Campana.

Il progetto, della durata di tre anni, si divide in due parti: la prima sarà dedicata allo studio scientifico del sito dell’Incavallicata, atto a individuare con certezza l’origine antropica o naturale dei megaliti e la datazione dell’origine del sito, mentre la seconda parte del progetto prevede la creazione di un percorso di elevato pregio ambientale e di interesse storico “Campana Centro storico Piazza Parlamento – Iertu dell’Eternità – Fiume Nicà – Pietre dell’Incavallicata”, finalizzato alla creazione di progetti di tutela e valorizzazione turistica, culturale e ambientale.

«Siamo molto soddisfatti dell’avvio di questa progettazione – dicono dall’amministrazione comunale –; abbiamo voluto fortemente questa partnership con l’Unical convinti come siamo del fatto che l’Incavallicata, simbolo della nostra comunità e dell’intero comprensorio, possa e debba essere al centro di processi di rilevanza nazionale in grado di attirare flussi sempre maggiori verso il nostro territorio».