mercoledì,Giugno 29 2022

Cosenza, la situazione contrattuale dei calciatori in rosa. Tanti via?

Larrivey si è garantito la permanenza. Via tanti titolari della stagione. Tornano dal prestito Corsi e Sueva. Da valutare i "casi" Vaisanen e Kongolo.

Cosenza, la situazione contrattuale dei calciatori in rosa. Tanti via?

Si è conclusa nel migliore dei modi ieri sera la stagione del Cosenza. La vittoria sul Vicenza permetterà ai lupi di poter disputare la Serie B per il 5° anno di fila. Ma ad oggi, sono tanti i calciatori rossoblù che, quasi sicuramente cambieranno aria, vista la fine del prestito o del contratto che li lega alla società di Via degli Stadi. Poi è ovvio che il calciomercato, di questi, ne potrebbe anche riportare qualcuno a Cosenza. Senza dimenticare che anche Bisoli ha l’accordo in scadenza. Sono invece 13, compresi i rientranti dal prestito, quelli con il contratto già in essere per il prossimo anno.

Portieri

Matosevic ha un contratto firmato con i lupi fino al 30 giugno 2023. Vigorito ha invece un accordo di prestito biennale iniziato lo scorso anno, pur essendo di proprietà del Lecce. Sarri, arrivato a gennaio e che non ha mai trovato spazio con la maglia del Cosenza, tornerà alla Juve Stabia per fine prestito.

Difensori

Saluterà Cosenza, almeno per il momento, Michele Camporese. Il suo accordo in prestito con i rossoblù terminerà il 30 giugno. Dopo farà ritorno al Pordenone. Per lo stesso motivo torneranno alle loro basi pure Pirrello (Empoli), Sy (Salernitana) e Liotti (Reggina). Sono in scadenza al 30 giugno invece Tiritiello e Bittante. Da valutare la situazione di Vaisanen. Il finlandese ha firmato l’accordo per un anno ma sul contratto c’è un’opzione per il rinnovo. Vedremo la società se la eserciterà ed il difensore avrà la volontà di rimanere ancora in rossoblù. Hanno già il contratto con il Cosenza per la prossima stagione invece Rigione (2023), Venturi (2024), Hristov (2025) e Corsi (2024) che farà ritorno dal prestito alla Vibonese.

Centrocampisti

Il 30 giugno finirà il prestito di Palmiero (Napoli), Carraro (Atalanta), Ndoj (Brescia), Di Pardo (Juventus), e Situm (Reggina). Anche Boultam è solo momentaneamente in Calabria ma è di proprietà della Salernitana. Il Cosenza ha un diritto di riscatto (con controriscatto a favore dei campani). In scadenza di contratto ci sono Gerbo e Kongolo. Con l’olandese, così come per Vaisanen, c’è un opzione per il rinnovo. Contratti anche per la prossima stagione già firmati per Voca (2024), Florenzi (2025) e Vallocchia (2023).

Attaccanti

Con la salvezza firmata dalla sua doppietta, Larrivey si è garantito il contratto anche per il prossimo anno. El Bati avrà la compagnia di Zilli e Pandolfi, tutti e due sono vincolati al Cosenza fino al 2023. Ed almeno inizialmente si ripresenteranno entrambi nella città bruzia. Così come Sueva, che ha un contratto fino al 2024 e tornerà dal prestito di Potenza. Salutano invece per fine prestito: Caso (Genoa), Millico (Torino), Gori (Fiorentina) e Krystoffersen (Salernitana). Anche Laura è in prestito dal Paris Fc ma il Cosenza ha un diritto di riscatto sull’attaccante francese a cifre molto alte.

Articoli correlati