mercoledì,Giugno 29 2022

Massimo Ferrero rinviato a giudizio. Ma l’ex presidente della Sampdoria lascia i domiciliari

L'ex patron blucerchiato è un uomo libero, ma dovrà affrontare il processo per bancarotta fraudolenta documentale a seguito delle accuse contestate dalla procura di Paola

Massimo Ferrero rinviato a giudizio. Ma l’ex presidente della Sampdoria lascia i domiciliari

L’ex presidente della Sampdoria Massimo Ferrero non è più agli arresti domiciliari. Lo ha deciso il gup del tribunale di Paola, Alfredo Cosenza, su richiesta degli avvocati difensori Nicola Carratelli e Francesca Conte del foro di Lecce, esprimendo un giudizio di proporizionalità rispetto alle condotte avute fino ad oggi dal principale imputato. Alla difesa di Ferrero partecipano anche gli avvocati Luca Ponti e Pina Tenga.

L’imprenditore operante nel settore cinematografico, è indagato per bancarotta fraudolenta documentale. Nel medesimo procedimento, oltre all’ex patron blucerchiato sono stati rinviati a giudizio Vanessa Ferrero, Giorgio Ferrero, Roberto Coppolone, Cesare Fazioli, Giovanni Fanelli, Laura Sini, Aniello Del Gatto, e Paolo Carini. (LEGGI QUI TUTTE LE ACCUSE)

Articoli correlati