mercoledì,Giugno 29 2022

Corigliano Rossano, peluche bruciato recapitato al Consigliere Madeo

Il gesto s’inquadra in un atto di matrice intimidatoria, indagano i carabinieri

Corigliano Rossano, peluche bruciato recapitato al Consigliere Madeo

Continua la scia di atti intimidatori a Corigliano Rossano, questa volta non è il tessuto economico ad essere preso di mira ma un politico. Nei giorni scorsi è stata recapitata nei pressi dell’abitazione del capogruppo consiliare di Azione Francesco Madeo un peluche bruciato conservato in una custodia. Il rinvenimento è avvenuto nelle vicinanze della residenza del rappresentante politico, ma gli investigatori si dicono convinti che il destinatario fosse il Consigliere Madeo. Si indaga al fine di capire il movente del gesto e, soprattutto, meglio comprendere la pista da intraprendere. E non da escludere il filone della problematica che ruota attorno alle politiche sociali nella gestione degli extracomunitari. Intanto i parlamentari di Alternativa Rosa Silvana Abate, Francesco Sapia e Francesco Forciniti, e i consiglieri comunali di maggioranza manifestano la più assoluta solidarietà per l’accaduto. «Ci auguriamo che i responsabili di questo vile e macabro gesto, affermano i parlamentati, siano presto identificati e rendano conto di questo loro inaccettabile atto intimidatorio e il confronto politico possa continuare nell’alveo della democrazia». La maggioranza consiliare esprime «tutta la vicinanza alla sua famiglia, per il vile gesto che segna l’ennesimo meschino tentativo di intimorire coloro che con tanto spirito di abnegazione, tendono a servire la collettività nell’interesse del bene comune».