venerdì,Luglio 1 2022

Seconda Categoria, la Nuova Aiello vince i play-off e vola in Prima

Il Nuova Aiello ha vinto i play-off del Girone B superando l'Agid Dipignano in finale. La soddisfazione del Presidente Salvatore Russo.

Seconda Categoria, la Nuova Aiello vince i play-off e vola in Prima

Grandissima soddisfazione in casa Nuova Aiello. La compagine allenata da mister Ignazio Caccamo, da calciatore per anni protagonista nei nostri campionati con le maglie di Amantea e Campora tra le altre, è riuscita nell’impresa di centrare il salto di categoria dopo aver vinto i play-off del Girone B

Spareggi vincenti

La Nuova Aiello ha terminato il campionato al terzo posto con 43 punti. Uno in meno dell’Atletico Bianchi che ha chiuso in seconda piazza e 5 in meno del Rota Greca che ha dominato il torneo. Nei play-off dapprima la sfida contro il Cus Cosenza terminata 2-2 dopo i tempi supplementari. Il miglior piazzamento ha però garantito alla Nuova Aiello l’accesso alla finalissima. Qui, con in palio la promozione in Prima Categoria, i ragazzi del Presidente Russo, hanno trovato sulla loro strada il sorprendente Agid Dipignano, capace in semifinale di superare per 0-1 l’Atletico Bianchi. Un gol di Piluso ha permesso alla Nuova Aiello di vincere la gara e di volare così in Prima Categoria dopo diversi anni d’assenza.

La soddisfazione del Presidente Russo

Queste le sensazioni del Presidente Salvatore Russo che dall’estate scorsa guida il sodalizio aiellese: “Abbiamo coronato un sogno. Dopo un campionato condotto sempre tra le prime, abbiamo disputato degli splendidi play-off e siamo tornati finalmente in Prima Categoria. E’ certamente una grandissima soddisfazione per me, per tutta la dirigenze ma anche per i calciatori e per la comunità. La gioia ha infatti avvolto tutto quanto Aiello. Faccio i complimenti al Dipignano per come si è battuto in finale. Anche loro avrebbero meritato di centrare la promozione. Certamente ora viene il bello. Ci faremo trovare pronti anche l’anno prossimo per provare a dire la nostra anche in un campionato difficile come la Prima Categoria”.

Articoli correlati