mercoledì,Giugno 29 2022

Violazione della misura di prevenzione, obbligo di dimora per un 42enne cosentino

Gli agenti della Questura di Cosenza lo avevano fermato in via Popilia, nonostante fosse tenuto a rispettare le prescrizioni della misura di sorveglianza con obbligo di soggiorno nel comune di residenza

Violazione della misura di prevenzione, obbligo di dimora per un 42enne cosentino

Il tribunale di Cosenza, al termine della direttissima, ha sottoposto Mario Mignolo, 42enne di Cosenza, ma residente a Cellara, alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza. Il provvedimento è stato assunto dal giudice monocratico Urania Granata che, alla lettura degli atti a sua disposizione, ha ritenuto congrua la misura invocata dalla procura di Cosenza.

Mignolo, secondo quanto riferito dagli agenti della Questura di Cosenza, si trovava in via Popilia nonostante fosse tenuto a rispettare la misura di sorveglianza con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, ovvero alle porte di Cosenza. L’indagato, da ritenere innocente fino ad eventuale sentenza irrevocabile di condanna, è assistito dall’avvocato Andrea Sarro.

Articoli correlati