lunedì,Agosto 15 2022

Reggina: «Nessun parere positivo per la rateizzazione dei debiti»

Comunicato stampa dell'Amministatore unico della Reggina. De Lillo spiega: "Saranno ore importanti e delicate per il futuro".

Reggina: «Nessun parere positivo per la rateizzazione dei debiti»

Non arrivano buone notizie da casa Reggina. Il futuro del club amaranto è a forte rischio e la prossima Serie B potrebbe non vederli ai nastri di partenza. L’Amministatore unico nominato dal Tribunale, Fabio De Lillo, ha diramato un comunicato stampa per fare il punto della situazione sul futuro degli amaranto. Ecco quali sono state le sue parole.

“Nessuna incontro con la Covisoc”

“La Reggina 1914 al momento non ha ottenuto alcun parere positivo da parte dell’Agenzia delle Entrate in merito alla rateizzazione dei debiti. Si è trattato solo di normali interlocuzioni, avvenute tra il club ed i vari uffici istituzionali. Per quanto concerne la Covisoc, inoltre, non vi è stato alcun incontro, ma semplici comunicazioni aventi come oggetto scambi d’informazione finalizzati ad alcuni chiarimenti. Saranno ore importanti e delicate per il futuro della Reggina, perciò invito l’ambiente a stringersi ancora di più intorno ai colori amaranto all’insegna dell’unione e della riservatezza”.

Articoli correlati