lunedì,Agosto 8 2022

Tortora, doppia tragedia. Va dal figlio morto e al ritorno perde la vita in un incidente

Rosina De Franco, 80 anni, rientrava da Roma. Gravissimo anche il marito, Giuseppe Iaselli, trasportato in codice rosso all'ospedale di Lagonegro

Tortora, doppia tragedia. Va dal figlio morto e al ritorno perde la vita in un incidente

Una tragedia in queste ora sconvolge la comunità di Tortora: una donna, Rosina De Franco, 80 anni, è morta questa notte in un incidente stradale a pochi metri da casa, mentre tornava da Roma, dove due giorni fa il figlio è morto sul lavoro. Gravissimo anche il marito, Giuseppe Iaselli, trasportato in codice rosso all’ospedale di Lagonegro.

La dinamica

I due anziani coniugi si erano recati a Roma dopo la tragica notizia che ha sconvolto le loro vite: il figlio ha perso la vita mentre si trovava al lavoro. Nella capitale erano arrivati a bordo di un pullmino con cui Giuseppe e Rosina avevano viaggiato insieme ad altri famigliari per organizzare il funerale del congiunto, che non sono ancora stati celebrati.

Stanotte, poi, il pullmino li aveva riaccompagnati a Galdo, dove gli occupanti si sono rimessi al volante delle proprie auto per raggiungere le proprie abitazioni. Così hanno fatto anche Giuseppe e Rosina. Lui si è messo alla guida e lei si è seduta al lato passeggero, si sono incamminati verso casa, mentre il nipote li ha seguiti con l’auto per un lungo tratto di strada.

Ma, all’altezza di contrada Melara, nel Comune di Lauria, è avvenuta la tragedia nella tragedia: Giuseppe e Rosina sono finiti in un burrone, a pochissimi chilometri da casa, che si trova in una contrada periferica al confine calabro lucano, ricadente nel Comune di Tortora. Per la donna non c’è stato nulla da fare. Quando sono arrivati i soccorritori era già morta, lui, invece, è stato trasportato con la massima urgenza in ospedale e attualmente versa in gravi condizioni. La comunità di Tortora è sotto shock.