mercoledì,Agosto 10 2022

Ursula Von der Layen in visita a Kiev: «Condividiamo le vostre lacrime»

La presidente della Commissione Europea: «Faremo il punto sul lavoro necessario per la ricostruzione». Zelensky: «Avremo la meglio in questa guerra»

Ursula Von der Layen in visita a Kiev: «Condividiamo le vostre lacrime»

La Ue è pronta ad “aiutare l’Ucraina a rinascere dalle ceneri”. Lo ha detto Ursula von der Leyen nella conferenza stampa a Kiev sottolineando che questo “deve essere un processo completamente gestito dagli ucraini “, ma offrendo “una lunga esperienza come gestire queste situazioni, in particolare come gestire investimenti e riforme”.

“Abbiamo gli stessi obiettivi vogliamo incanalare gli investimenti ed ottenere investimenti in modo che miglioriamo la vita degli ucraini, ricostruiamo l’Ucraina, la rendiamo attraente per gli investitori”, ha aggiunto la presidente della Commissione europea.

“E naturalmente sosteniamo l’Ucraina nel suo cammino verso l’Europa”, ha ribadito ancora Von der Leyen sottolineando che per questo ” è importante avere la combinazione di riforme ed investimenti”. “LlUcraina era già sul binario giusto prima dell’orribile e atroce invasione russa”, ha aggiunto, sottolineando che è “una solida, ben fondata” democrazia con “istituzioni robuste” ed “un’amministrazione ben funzionante” che sta reggendo l’urto della guerra.

La Commissione europea presenterà “entro la fine della prossima settimana le sue raccomandazioni” sulla richiesta di adesione alla Ue dell’Ucraina, ha annunciato von der Leyen sottolineando che alla commissione “si sta lavorando notte e giorno, senza sosta” per velocizzare il processo e che “le discussioni” di oggi a Kiev “permetterà di finalizzarlo”.

La presidente ha riconosciuto tutto il lavoro fatto finora da Kiev per le riforme, ed ha sottolineato che “avete fatto molto per rafforzare lo stato di diritto, ma c’è ancora qualcosa da fare per mettere in pratica le riforme, per esempio per combattere la corruzione”.

“Noi – ha assicurato quindi von der Leyen – condividiamo le lacrime con voi per la perdita di vite” provocata dalla guerra, ha scandito la presidente sottolineando di aver visto che nella capitale ucraina “la vita sta tornando, e questo è un buon segno”.

“Il popolo ucraino sta mostrando una forza e determinazione incredibili – ha detto ancora – oggi sono a Kiev per continuare a discutere il sostegno alla ricostruzione del vostro bel Paese”.La presidente della Commissione europea ha sottolineato la necessità di procedere “con una direzione comune, una chiara road map, con piena trasparenza” nella ricostruzione.

Dal canto suo il presidente ucraino Volodymyr Zelensky rivolgendosi in collegamento video ai delegati al Dialogo Shangri-La a Singapore ha ribadito la sua convinzione secondo cui l’Ucraina “prevarrà sicuramente in questa guerra iniziata dalla Russia“. L’Ucraina non può esportare cibo a sufficienza a causa del blocco russo, ha denunciato Zelensky, e ha avvertito che il mondo rischia di trovarsi ad affrontare “una crisi alimentare acuta e una carestia”.

fonte: Adnkronos

Articoli correlati