venerdì,Luglio 1 2022

Tutela del mare e delle coste, a Campora San Giovanni un nuovo presidio di legalità

Sorgerà nel sito dell'ex casello dei cantonieri. Oggi il sopralluogo della presidente della Provincia Succurro assieme al neosindaco di Amantea Pellegrini

Tutela del mare e delle coste, a Campora San Giovanni un nuovo presidio di legalità

Sopralluogo della presidente della Provincia Rosaria Succurro, assieme al neosindaco di Amantea Vincenzo Pellegrini, al comandante della Guardia costiera Massimo Lazzari e al dirigente provinciale Giuseppe Meranda all’ex casello dei cantonieri di Campora San Giovanni. «Stiamo lavorando per aprire un presidio di sicurezza e legalità a Campora San Giovanni – fa sapere Succurro -, a due passi da Amantea. L’obiettivo, in linea con le iniziative del presidente Roberto Occhiuto volte alla pulizia dei mari calabresi, è fondamentale anche per contribuire alla salvaguardia della costa amanteana».

«Il mare – prosegue la presidente – è bene prezioso per la natura, l’ambiente, il turismo e l’economia». Di qui la visita al sito di proprietà della Provincia di Cosenza. «Ci siamo aggiornati a breve – conclude Succurro –, in modo da programmare l’apertura di questo presidio, che la Provincia dà in uso alla Guardia costiera: per le proprie attività di controllo, prevenzione ed intervento. Procediamo spediti. I tempi vanno sempre anticipati».