mercoledì,Giugno 29 2022

A Cosenza il segretario di Stato Vaticano Parolin per l’ottocentenario del Duomo

Il Cardinale sarà in città sabato 25 giugno per officiare la Santa Messa durante la cerimonia di elevazione della Cattedrale bruzia a basilica minoreminore.

A Cosenza il segretario di Stato Vaticano Parolin per l’ottocentenario del Duomo

Con una lettera di Papa Francesco pubblicata sul bollettino della Sala Stampa del Vaticano e sull’Osservatore Romano, il Santo Padre ha ufficializzato l’invio a Cosenza, in qualità di Legato Pontificio, del Segretario di Stato Pietro Parolin nell’ambito delle celebrazioni del solenne Giubileo per l’ottocentenario della dedicazione della Cattedrale.

L’elevazione a basilica

Il Cardinale sarà in città sabato 25 giugno per officiare la Santa Messa durante la cerimonia di elevazione del Duomo a basilica minore. Sarà accompagnato da una missione composta dal Vicario episcopale per la Liturgia don Luca Perri e dal Vicario Episcopale per la Catechesi, la Cultura e la Comunicazione, don Enzo Gabrieli.

La seconda consacrazione

La manifestazione si svolgerà in Piazza 15 Marzo con la partecipazione delle massime autorità civili, militari e religiose dell’Arcidiocesi. La data del 25 giugno non è casuale: si tratta dell’anniversario della seconda consacrazione della chiesa matrice, risalente al 1759 ed impartita dal vescovo Michele Maria Capece Galeota al termine dei restauri della facciata dell’edificio, adornata in stile barocco e poi riportata al proprio aspetto originario solo nel 1944, a margine di una nuova ristrutturazione cui seguì, nel 1950, la terza consacrazione da parte di monsignor Aniello Calcara. Nell’intervista don Luca Perri, che è anche Parroco del Duomo di Cosenza: