mercoledì,Giugno 29 2022

Rapina una banca di via Panebianco e minaccia una cliente per fuggire. Arrestato 29enne

L'uomo con una pistola giocattolo ha trascinato all'ingresso una cliente per assicurarsi la fuga ma è stato fermato dai carabinieri

Rapina una banca di via Panebianco e minaccia una cliente per fuggire. Arrestato 29enne

Nell’ambito delle attività di prevenzione e contrasto ai reati contro la persona e contro il patrimonio, i Carabinieri del Comando Compagnia di Cosenza, all’esito dei preliminari accertamenti svolti, nella mattina di oggi hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, una persona per “rapina aggravata”.

I Carabinieri della Sezione Radiomobile, prontamente intervenuti presso la filiale BCC di Cosenza ubicata in via Panebianco, hanno tratto in arresto l’indagato mentre si accingeva ad uscire dall’istituto di credito munito di uno zainetto all’interno del quale è stata rinvenuta e sequestrata una pistola a salve priva di tappo rosso e la somma in contanti pari a 5300 euro. È stato accertato che l’indagato dopo aver puntato l’arma verso la cassiera, si era fatto consegnare il denaro ed al fine di assicurarsi la fuga, ha intimato ad una cliente presente allo sportello di seguirlo fino alla porta esterna. La somma rinvenuta nello zainetto, le cui banconote sono risultate corrispondere precipuamente per taglio e quantità a quelle sottratte, è stata riconsegnata al direttore di filiale. Al termine degli adempimenti di rito, il 29enne è stato tradotto presso la Casa Circondariale del capoluogo bruzio, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.