martedì,Agosto 9 2022

L’Ordine degli avvocati di Castrovillari alle urne per due seggi: eletti Roseti e Pisano

Si completa l’organigramma del Consiglio presieduto dall’avvocato Franco Camodeca. Si lavora per la coesione della categoria

L’Ordine degli avvocati di Castrovillari alle urne per due seggi: eletti Roseti e Pisano

Si completa l’organigramma del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Castrovillari. Da ieri urne aperte per due seggi da coprire, verdetto sciolto in queste ore: entrano a far parte del prestigioso organismo di governo delle toghe gli avvocati Maria Anna Piera Roseti (Castrovillari) e Claudio Pisano (Corigliano-Rossano), eletti rispettivamente con 118 preferenze la Roseti e 81 voti Pisano. A seguire, ma non eletti, gli avvocati: Pietro Di Leo 48, Gregorio Castagnaro 40, Domenica Denaro 35. Votanti in totale 415 rispetto agli aventi diritto al voto. Contestualmente si è votato anche per i delegati al congresso nazionale forense.

Questo è dunque, il nuovo consiglio: Franco Camodeca, Pasquale Catalano, Marinella Grillo, Giuseppe Labonia, Luigi Malomo, Vincenzo Renzo, Domenico Rotondo, Vittorio Ruscio, Gisella Santelli, Giuseppe Tagliaferro, Vincenzo Viceconte, Rosina Vennari, Elisabetta Verrina, Piera Roseti, Claudio Pisano. Il presidente è l’avvocato Franco Camodeca, vice presidente Luigi Malomo, tesoriere Elisabetta Verrina.

La nuova conformazione presenta una massiccia presenza di toghe joniche rispetto a quelle del Pollino. Dopo l’accorpamento del tribunale di Rossano a Castrovillari i rapporti tra i rappresentanti espressione delle due aree si sono in parte inaspriti. Ora si sta lavorando su una linea diversa incentrata sulla coesione della categoria eliminando, laddove possibile, le vecchie resistenze tra professionisti delle due aree.