venerdì,Agosto 19 2022

A Cosenza la Villa Nuova diventa “Pride village”: l’arcobaleno dei diritti Lgbtqi+ colora la città – VIDEO E FOTO

Un dibattito per condividere idee ma anche un momento di festa: è "The Stonewall Inn", l'iniziativa organizzata da Arci e Cgil e patrocinata dal Comune per dare un segnale contro le violenze

A Cosenza la Villa Nuova diventa “Pride village”: l’arcobaleno dei diritti Lgbtqi+ colora la città – VIDEO E FOTO

Musica, sorrisi, colori e tutta l’intenzione di non dover continuamente rincorrere diritti sociali. Rainbow ovunque: così si è presentata la Villa Nuova per “The Stonewall Inn”, l’iniziativa di Arci Cosenza e Cgil patrocinata da Palazzo dei Bruzi, per l’occasione illuminato con l’iconico arcobaleno fin da ieri sera.

Il parco verde si è trasformato un “Pride Village” in piena regola dove, a margine di una riflessione nella storica sede del sindacato, la città ha ribadito di voler essere uno dei baluardi Lgbtqi+. Condivisione di idee e di intenti per dare un segnale contro le violenze fisiche e psicologiche ancora troppo diffuse, ma anche un momento di festa e leggerezza. Insomma, la celebrazione della gioia di stare insieme senza stupidi pregiudizi e discriminazioni.

Per il Comune di Cosenza presenti per l’intera durata del dibattito il vicesindaco Maria Pia Funaro e il capogruppo del Pd Francesco Alimena che annuncia il Pride 2023 a Cosenza. Ma anche il sindaco Caruso, gli assessori Incarnato e Buffone, i consiglieri Penna, Tinto, Bresciani e Graziadio si sono lasciati contaminare da quelle che diversità non sono.

Silvio Cilento (Arci): «Qui non solo per i diritti degli omosessuali. Ma per quelli di tutti»

«Una giornata per ribadire che siamo persone, che condividiamo lo stesso spazio e gli stessi luoghi e quindi dovremmo condividere anche gli stessi diritti», ha detto Silvio Cilento, presidente di Arci Cosenza. Ecco l’intervista completa.

Umberto Calabrone: «Per la Cgil normale sostenere eventi del genere»

«Il messaggio che parte da qui è che non ci sono differenze, c’è una cittadinanza che chiede diritti indistintamente», ha dichiarato il segretario provinciale della Cgil Umberto Calabrone. Ecco l’intervista completa.

Maria Pia Funaro: «Discontinuità a Palazzo dei Bruzi, abbiamo dato patrocinio»

«Abbiamo patrocinato e promosso quest’iniziativa. L’attenzione ai diritti è sempre stata un punto fondamentale dell’amministrazione di Franz Caruso», ha affermato il vicesindaco Maria Pia Funaro. Ecco l’intervista completa.

La fotogallery di “The Stonewall Inn” a Cosenza