venerdì,Agosto 12 2022

A Fiumefreddo Bruzio note e romanticismo nell’esibizione dell’Orchestra di Fiati Mediterranei di Amantea (VIDEO)

Il tema principale di questa edizione 2022, svoltasi sabato 25 giugno, è stato il “Flash Mob – Musica unplugged” che ha previsto, a livello nazionale, l’esibizione spontanea e non programmata di gruppi musicali in ogni vicolo e piazzetta dei borghi italiani aderenti all’iniziativa

A Fiumefreddo Bruzio note e romanticismo nell’esibizione dell’Orchestra di Fiati Mediterranei di Amantea (VIDEO)

Il magico e suggestivo borgo di Fiumefreddo Bruzio entra nel vivo dell’estate con la partecipazione alla 7^ edizione de la “Notte romantica nei borghi più belli d’Italia”, evento organizzato dall’Associazione Borghi più Belli d’Italia per celebrare – attraverso la musica “sostenibile” – l’amore ed il romanticismo nella magia delle piazze, dei vicoli e dei Palazzi dei centri storici italiani.

Il tema principale di questa edizione 2022, svoltasi sabato 25 giugno, è stato il “Flash Mob – Musica unplugged” che ha previsto, a livello nazionale, l’esibizione spontanea e non programmata di gruppi musicali in ogni vicolo e piazzetta dei borghi italiani aderenti all’iniziativa, in modo tale da ricreare un grande concerto diffuso che abbracciasse anche il tema della sostenibilità ambientale, limitando così l’uso di energia elettrica.

Tra i gruppi musicali che hanno aderito a questa iniziativa di carattere nazionale voluta fortemente all’Assessore al Turismo Carmine Bruno, ha riscosso un particolare successo l’Orchestra di Fiati Mediterranei Città di Amantea; l’ensemble, diretto dal M° Giuseppe Gloria, si è distinto per aver saputo cogliere in pieno lo spirito dell’evento, regalando indimenticabili emozioni ai turisti e soprattutto agli innamorati accorsi per l’occasione nel meraviglioso borgo cosentino.

Le note dell’Orchestra di Fiati Mediterranei si sono fuse, infatti, con l’inestimabile patrimonio artistico-culturale del luogo, ricreando così un’atmosfera raccolta e capace di far percepire la bellezza dell’amore in ogni sua forma.

A riscuotere altrettanto successo è stato un altro gruppo musicale, la rinomata Takabum Street Band. Questo scenico ed affascinante collettivo ha proposto inebrianti composizioni riadattate in chiave jazzistica, conferendo in maniera esaltante ulteriore linfa al tema della serata.

I due gruppi, l’Orchestra di fiati Mediterranei e la Takabum Street Band, esecutori, apparentemente, di due generi musicati diversi, hanno concluso l’evento orchestrando insieme alcuni brani, dimostrando che la forza dell’amore per la musica non conosce limiti all’integrazione.

Articoli correlati