giovedì,Agosto 18 2022

Fu coinvolto in un incidente mortale tra Montalto e Torano, assolto 39enne cosentino

Il tribunale monocratico di Cosenza ha assolto perché il fatto non sussiste l'imputato. Il sinistro avvenne nel 2015 nei pressi di Lattarico

Fu coinvolto in un incidente mortale tra Montalto e Torano, assolto 39enne cosentino

Assolto dall’accusa di omicidio colposo. Il tribunale di Cosenza ha chiuso il processo di primo grado nei confronto di S. C., 39enne cosentino, che nel 2015 fu coinvolto in un incidente mortale tra Montalto Uffugo e Torano Castello. Un scontro che cagionò la morte di un uomo e il ferimento di un altro passeggero con una prognosi di 30 giorni.

Secondo la procura di Cosenza, l’imputato avrebbe violato il codice della strada, non adeguando la velocità rispetto il tratto percorso. E non solo. Per l’ufficio inquirente cosentino infatti il 39enne, originario di un comune in provincia di Cosenza, non avrebbe compiuto tutte le manovre necessarie da non costituire intralcio e pericolo per la circolazione stradale, perdendo successivamente il controllo dell’autovettura nei pressi di Lattarico.

Nel corso del processo, però, la difesa (rappresentata dall’avvocato Antonio Quintieri) ha fatto emergere le circostanze secondo le quali all’imputato non poteva essere addebitata la colpa del sinistro, poi rivelatosi mortale. Così al termine dell’istruttoria dibattimentale il giudice monocratico Francesca De Vuono lo ha assolto perché il fatto non sussiste, rigettando la richiesta di condanna della procura a un anno e 8 mesi di reclusione.

Articoli correlati