venerdì,Agosto 19 2022

Il viaggio come esperienza: a San Lucido nasce ArteInVivoFestival

Sei giorni di spettacoli, concerti, corsi specialistici, percorsi enogastronomici, mostre e presentazioni di libri sulla costa tirrenica

Il viaggio come esperienza: a San Lucido nasce ArteInVivoFestival

Più che una vacanza, ArteInVivoFestival è un viaggio. E il senso del viaggio è l’esperienza, l’emozione che resterà impressa nella mente e nel cuore, tornando a casa. È il duende descritto dal poeta e drammaturgo spagnolo Federico Garcia Lorca: «Questione di sangue, fluido inafferrabile che arriva direttamente al pubblico, qualcosa con cui lottare».

È proprio per cercare di afferrare quel “duende” che nasce “ArteInVivo Festival 2022”: sei giorni di arte, spettacoli, concerti, corsi specialistici, percorsi enogastronomici, mostre, presentazioni di libri, dal 18 al 23 luglio a San Lucido, la perla del Mediterraneo, sulla costa tirrenica cosentina.

Trenta artisti e artigiani si mettono in gioco e condividono la loro arte con il pubblico. Il paese di San Lucido si trasformerà in un teatro diffuso dove i visitatori saranno attori e spettatori. Gli ospiti potranno immergersi nell’arte e tuffarsi letteralmente nelle onde cristalline del Mar Tirreno.

Arte e turismo insieme, quindi, in uno dei borghi più belli d’Italia, un’avventura da non perdere arricchita da proposte culturali e tradizioni millenarie. Un viaggio dove gli ospiti diventano i protagonisti delle tante offerte formative. Una forma di conoscenza diretta, acquisita con l’osservazione e la pratica.

Il baile flamenco di Marco Flores, stella internazionale, la tradizione che guarda al futuro; la guitarra di Manuel Montero, chitarrista poliedrico che spazia dal flamenco alla musica classica e al jazz con influenze andaluse; le tradizioni sanlucidane tra surdulina, organetto, tarantella, il canto ad uso di Alessandro Sessa e il laboratorio per creare il “brigante d’argilla”, una lavorazione tipica sanlucidana. Ma anche il tamburello del Sud Italia con Enrico Gallo, il tango argentino con Giuseppe Ionà e la danza greca a cura dell’associazione Paradosi. Per non parlare delle lezioni di insegnanti competenti e generose, come le direttrici artistiche Loredana Ruggieri e Francesca Stocchi, e delle avventure culinarie guidate da Sophie Ravel. Sono solo alcune delle proposte della manifestazione estiva, una settimana tra le bellezze naturali di San Lucido, le stradine caratteristiche, i tramonti mozzafiato e il blu di un mare che sarà difficile dimenticare.

Nel programma di ArteInVivo anche un calendario di attività per i più piccoli con tanto divertimento e tante nuove esperienze. Ogni sera, inoltre, uno spettacolo dal vivo incanterà la notte e gli angoli segreti del paese si illumineranno con concerti, mostre e mercatini. Il 21 luglio durante la folle giornata del carnevale estivo, cittadini e i visitatori si uniranno per tuffarsi nel mare come vuole la tradizione di San Lucido, rigenerando nelle acque un’antica festa del paese. A chiudere il Festival, Il 23 luglio, una rassegna di danza amatoriale con tutti gli artisti e i partecipanti dei workshop.

Perché ArteInVivo non è solo un Festival ma un viaggio artistico, unico e coinvolgente, che continuerà a vivere anche dopo l’estate con proposte on line su una piattaforma innovativa che trasmetterà tutto l’anno le offerte in streaming e on demand in 2D e 3D, grazie all’ausilio di tecnologie immersive.

E, allora, prova ad afferrare dal 18 al 23 luglio, a San Lucido Cosentino, il tuo duende, potere misterioso che tutti sentono e nessun filosofo spiega”, come scriveva Goethe a proposito della genialità del musicista Niccolò Paganini. Un potere e non un agire, un lottare e non un pensare. 

Iscriviti con semplici passaggi ai corsi e seminari e vieni ad assistere agli spettacoli. Preparati e fatti incantare dalla magia di ArteInVivo Festival 2022.

Maggiori informazioni sull’evento all’indirizzo https://festival2022.arteinvivo.it/