venerdì,Agosto 19 2022

Crollo Marmolada, Draghi: «L’Italia piange le vittime»

Il premier a Canazei: «Dramma che dipende dal deterioramento dell'ambiente. Prendere provvedimenti affinché non accada mai più»

Crollo Marmolada, Draghi: «L’Italia piange le vittime»

“L’Italia oggi piange le vittime” della tragedia del crollo sul ghiacciaio della Marmolada, “e il governo deve riflettere su quanto accaduto e prendere dei provvedimenti affinché quanto” successo ieri “abbia una probabilità bassissima di succedere o possa essere addirittura evitato”. Così il premier Mario Draghi, durante un punto stampa a Canazei con le autorità locali.

“Questo è un dramma che certamente ha dell’imprevedibilità, ma certamente dipende dal deterioramento dell’ambiente e della situazione climatica” ha sottolineato il presidente del Consiglio.

“Oggi sono qui per rendermi conto di persona di quel che è successo e vi assicuro che è molto inquietante. Abbiamo fatto un punto tecnico operativo con tutti quelli che hanno collaborato alle operazioni, ma soprattutto sono qui per esprimere la più sincera, affettuosa e accorata vicinanza alle famiglie delle vittime, dei dispersi e dei feriti, e alle comunità colpite da questa tragedia” ha detto Draghi.

Il premier ha voluto “ringraziare tutti coloro che hanno lavorato in questo giorno e mezzo: la Protezione civile, i Vigili del Fuoco, il Soccorso alpino, le autorità sanitarie e i volontari, ringraziarli tutti per la loro generosità, la loro professionalità e il loro coraggio, perché come sapete queste operazioni si svolgono in una situazione di grande pericolo”.

fonte: Adnkronos

Articoli correlati