sabato,Ottobre 1 2022

Covid, isolamento positivi in Italia: nuove regole allo studio

L'ipotesi è di poter essere liberi subito con un test negativo. Si attende la predisposizione di una circolare del ministero della Salute

Covid, isolamento positivi in Italia: nuove regole allo studio

Nuove regole per allentare l’isolamento delle persone positive a Covid in Italia potrebbero arrivare a breve. Fra le ipotesi al vaglio: la possibilità in assenza di sintomi di sottoporsi al tampone di fine isolamento prima dei 7 giorni attualmente obbligatori. Il test si potrebbe eseguire già dopo 48 ore senza sintomi e, in caso di esito negativo, tornare subito liberi di uscire. A quanto apprende l’Adnkronos Salute, è questo uno degli argomenti di cui si è discusso con le Regioni e, una volta definiti i punti, il prossimo passo sarebbe la predisposizione di una circolare del ministero della Salute che metta nero su bianco il nuovo corso.

Sebbene sia ancora da discutere la versione finale delle nuove regole, fra le altre ipotesi che si stanno valutando c’è anche quella di ridurre la durata massima dell’isolamento a 10-15 giorni dagli attuali 21. Sempre a quanto si apprende, l’arrivo della circolare non sarebbe imminente. Non sarebbe questione di ore, in altre parole. Al momento le nuove possibili regole per rendere più agile la gestione degli isolamenti dei positivi sono un tema su cui si ragiona, su richiesta delle Regioni. In questo momento si starebbero valutando le evidenze scientifiche su cui basare il nuovo corso, per capire se e di quanti giorni si può ridurre l’obbligo di stare a casa.

fonte: Adnkronos

Articoli correlati