lunedì,Agosto 15 2022

Cosenza, un viaggio tra poesia e musica in piazza: è “Reading & blues”

L'evento nasce dalla collaborazione tra la pro loco e l'assessorato alle Attività economiche e produttive del Comune

Cosenza, un viaggio tra poesia e musica in piazza: è “Reading & blues”

Un vero e proprio viaggio tra poesia e musica. È quello proposto dall’evento “Reading & blues”, promosso dalla Pro Loco di Cosenza e patrocinato dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Franz Caruso e in programma giovedì 28 luglio in piazza 11 Settembre, a partire dalle 18. Oltre alla finalità culturale, l’evento si propone di creare le condizioni per favorire le attività commerciali, nel caso specifico quelle dell’isola pedonale.

L’evento nasce dalla collaborazione tra la Pro Loco, presieduta da Ernesto Guido, e l’assessorato alle Attività economiche e produttive di cui è titolare Massimiliano Battaglia.

Il titolo dell’iniziativa “Reading and blues” scaturisce parafrasando il famoso genere musicale del Rhythm and blues. Tra le finalità della serata c’è – come spiegano gli organizzatori – la tutela delle tradizioni linguistiche.

Nel corso del reading di poesie che apre la prima parte della serata, alle 18, poeti e poetesse declameranno i loro versi anche in vernacolo, uniti da un unico filo conduttore: l’amore appassionato per la Calabria. I poeti saranno coordinati da Laura Donato dell’associazione “La bottega degli hobbies”, partner dell’iniziativa.  I versi saranno declamati nello spazio antistante la scultura di Mimmo Rotella “La rinascita della cultura”. La lettura delle poesie sarà accompagnata dagli interventi musicali dell’artista Borghetti.

Alle 21,30 seguirà lo spettacolo musicale dei “White Bread 69” che ha per titolo

“Mississippi Blues”. Un sound il loro che spazia dal blues, allo swing, al funky, al rock ‘n roll e al rhythm and blues. I componenti del gruppo (Eugenio De Luca, voce e chitarre, Maurizio Baldino, armonica a bocca, Francesco Guido, batteria, Ciccio Gonzo al basso e Corrado Mendicino alle tastiere) faranno riscoprire i classici del blues nei quali viene maggiormente utilizzato lo strumento dell’armonica. Saranno riproposte celeberrime canzoni portate al successo da vere e proprie icone come Robert Johnson, John Lee Hooker, B.B. King, Buddy Guy, Muddy Waters ed Eric Clapton.