lunedì,Agosto 15 2022

A San Lucido il tributo ai “Bee Gees” con l’esibizione dei fratelli Egiziano

Il concerto avrà luogo nella serata del 3 agosto 2022 nella piazzetta panoramica e inizierà alle ore 22.30

A San Lucido il tributo ai “Bee Gees” con l’esibizione dei fratelli Egiziano

Si terrà questa a San Lucido il concerto-tributo ai “Bee Gees“, con l’esibizione nella piazzetta panoramica del centro storico dei fratelli cosentini Walter, Davide e Pasquale Egiziano. Un evento che raggrupperà centinaia di persone, visto che i tre cantanti sono originari della costa tirrenica cosentina. Il concerto inizierà alle ore 22.30.

Ecco la storia dei “Bee Gees” cosentini

Il Tributo ai Bee Gees dei fratelli Walter, Davide e Pasquale Egiziano, inizia “ufficialmente” nel luglio del 2000, con la partecipazione al programma televisivo “Momenti di gloria”, condotto da Mike Bongiorno. Già molti anni prima però, i 3 fratelli calabresi (di Paola, in provincia di Cosenza) – poco più che bambini -, si esibivano per ‘gioco’ nelle feste private in famiglia, riproponendo i successi del gruppo britannico. La musica di Barry, Robin e Maurice Gibb (The Bee Gees) suonava in casa Egiziano già da prima che Walter, Davide e Pasquale nascessero, tanto è che il primo ballo dei loro genitori al matrimonio fu sulle note di “Massachusetts”.

Nel novembre del 2002, i 3 fratelli partecipano alla importante competizione televisiva “Stars in their eyes – European Championship”, sulla emittente televisiva inglese ITV1, dove si aggiudicano il secondo posto tra cover band provenienti da 10 nazioni europee. In seguito a questo successo ed alla approvazione di Robin Gibb in persona, nonché della stampa inglese, i fratelli Egiziano si sono guadagnati l’ingresso tra le cover band ufficiali dei Bee Gees, con numerose pagine a loro dedicate sui più importanti siti web riguardanti i Gibb.

Gli “Italian Bee Gees” decidono di mettere insieme una band, composta da 4 strumentisti e 2 coriste, con la quale iniziano ad esibirsi in concerti dal vivo in giro per tutta Europa, e negli USA. Il 24 luglio del 2009, in occasione della celebrazione dei 50 anni di carriera dei Bee Gees, Walter, Davide e Pasquale sono invitati a Manchester (UK), nello storico Palace Hotel, ed accolti personalmente da Barry e Robin Gibb (Maurice era purtroppo già scomparso nel 2003).

I 3 fratelli di Paola, assistono alla consegna del prestigioso “Variety Club Silver Heart Tribute”, oltre che alla cena-concerto, una data indimenticabile, trascorsa insieme a tutta la famiglia Gibb e al loro entourage. A rendere ancora più speciale il ‘sogno’, e ancora più unico questo tributo di 3 fratelli che cantano 3 fratelli, nel corso degli anni si uniscono alla “Italian Bee Gees band”, 3 “Guets Stars” 3 elementi che hanno contribuito in maniera essenziale alla storia dei Bee Gees e che ne fanno parte in modo fondamentale:

  • Blue Weaver, tastierista, co-autore ed arrangiatore dei Bee Gees dal 1975 al 1980. Blue ha inciso 4 album in studio con i Bee Gees, inclusa la colonna sonora del film “La Febbre del Sabato Sera”, oltre a numerosi Tour.
  • Dennis Bryon, batterista dei Bee Gees dal 1974 al 1980. Dennis ha all’attivo 5 album con i Bee Gees, e diversi Tour mondiali.
  • Vince Melouney, former Bee Gees, chitarrista, autore e voce dei Bee Gees. Vince è a tutti gli effetti un Bee Gees ‘originale’, lui era, insieme a Colin Peterson alla batteria e ai fratelli. Gibb, uno dei 5 Bee Gees negli anni ‘60.
  • Blue, Dennis e Vince si esibiscono da anni insieme agli IBG e la loro band in giro per tutta Europa, in uno spettacolo dal nome “Massacchusetts… a Celebration of The Bee Gees Music”.

Nel mese di ottobre del 2019, Robin-John Gibb (figlio di Robin Gibb, scomparso nel 2012), invita Walter, Davide e Pasquale ad esibirsi in un concerto a Londra, per celebrare la musica di suo padre e dei Bee Gees. Per quella occasione, i 3 fratelli Calabresi sono invitati nella casa di Robin Gibb, nel Prebendal Thame, accolti dalla moglie Dwina Gibb.

Ad oggi, Walter, Davide e Pasquale si sono esibiti in più di mille concerti dal vivo, quel “gioco” è diventato un sogno che si realizza ogni volta, e che si condivide insieme al pubblico, e a tutti i fan di questa bellissima storia chiamata “The Bee Gees”.

Articoli correlati