venerdì,Agosto 19 2022

Brittney Griner condannata in Russia a 9 anni di carcere

La cestista americana trovata in possesso di caricatori alla cannabis per la sigaretta elettronica era stata arrestata all'aeroporto Sheremetyevo di Mosca lo scorso febbraio

Brittney Griner condannata in Russia a 9 anni di carcere

La cestista del basket americano Brittney Griner, due volte medaglia olimpica, è stata riconosciuta colpevole di possesso e traffico di droga con intento criminale dal giudice Anna Sotnikova del tribunale di Khimki, periferia di Mosca, e condannata a nove anni di detenzione in una colonia penale. Lo riporta la Cnn. L’Interfax spiega che Griner dovrà anche pagare una multa di un milione di rubli.

La star della Wnba era stata arrestata il 17 febbraio all’aeroporto all’internazionale Sheremetyevo di Mosca perché trovata in possesso di caricatori alla cannabis per la sigaretta elettronica. Nel suo bagaglio aveva meno di un grammo di olio alla cannabis. I pubblici ministeri avevano chiesto una condanna a 9 anni e mezzo di carcere.

Una condanna ”inaccettabile” ha detto il presidente americano Joe Biden aggiungendo che i nove anni inflitti alla star del basket americano sono ”un altro promemoria di ciò che il mondo già sapeva: la Russia sta detenendo ingiustamente Brittney”.

‘E’ inaccettabile e chiedo alla Russia di rilasciarla immediatamente in modo che possa stare con sua moglie, i suoi cari, gli amici e i compagni di squadra”, ha detto Biden in una nota. ”La mia Amministrazione continuerà a lavorare instancabilmente a perseguire ogni possibile strada per riportare a casa Brittney e Paul Whelan sani e salvi il prima possibile”, ha concluso.

fonte: Adnkronos