giovedì,Ottobre 6 2022

POLITICHE 2022 | Le liste per Camera e Senato del Movimento Cinque Stelle in Calabria

Due magistrati antimafia posti come capilista: Cafiero de Raho e Scarpinato. Per gli aspiranti parlamentari calabresi docce fredde: Baldino la più votata

POLITICHE 2022 | Le liste per Camera e Senato del Movimento Cinque Stelle in Calabria

Il Movimento Cinque Stelle punta su un dogma, la lotta alla mafia. In Calabria lo certifica candidando come capilista per Camera e Senato due magistrati. Sono Federico Cafiero de Raho e Roberto Scarpinato. Il primo è l’ex procuratore capo della Dda di Reggio Calabria, nonché ex procuratore nazionale antimafia, il secondo è stato procuratore a Palermo. Scelte di campo ben definite, che però non premiano i militanti locali. Almeno in termini di posti utili per l’elezione. Il leader Giuseppe Conte ha scelto in prima persona, candidandoli anche in altri collegi, dando così sfogo a chi temeva che la regione venisse tagliata fuori dalle rappresentanze dirette. Una scelta, teme qualcuno, che rischia di sfaldare ulteriormente le fila pentastellate. Da definire, invece, chi sfiderà gli avversari politici nei collegi uninominali.

Il listino alla Camera

Sul portale del Movimento Cinque Stelle è possibile consultare da questa notte le liste decise dalla “parlamentarie” (questo l’indirizzo per gli aspiranti deputati). In Calabria, così come altrove, è rispettata l’alternanza di genere. Alle spalle di Cafiero de Raho c’è Vittoria Baldino, la cui candidatura aveva già di suo aveva fatto storcere il naso a quanti ambivano ad un nuovo giro sulla giostra della politica romana. Ma è stata la più votata in assoluto dal Pollino allo Stretto, nonostante nel 2018 fosse stata eletta nel Lazio. Al terzo e quarto posto i parlamentari uscenti Riccardo Tucci e Anna Laura Orrico, per i quali è chiaro che una vittoria rappresenta un miraggio. I supplenti, in caso di rinunce, sono Alessandro Melicchio, Elisa Scutellà, Guglielmo Minervino e Maria Laface.

Il listino al Senato

Già detto di Scarpinato (questo l’indirizzo per gli aspiranti senatori), alle sue spalle per un seggio a Palazzo Madama ci sono la deputata uscente Elisabetta Maria Barbuto, il senatore uscente Giuseppe Auddino e Teresa Sicoli. I candidati supplenti sono candidati supplenti Giuseppe Nunziato Belcastro, Rosa Bevilacqua, Fabio Gambino e Monica Riccio.