lunedì,Febbraio 6 2023

Eccellenza, confusione in casa Acri: lascia Sposato. Mister Pascuzzo ai saluti?

Ad una settimana esatta dall'inizio della stagione la società rossonera sta vivendo ore concitate. Dopo l'addio del centrocampista potrebbero separarsi le strade con l'allenatore

Eccellenza, confusione in casa Acri: lascia Sposato. Mister Pascuzzo ai saluti?

Sembrano addensarsi le nubi all’orizzonte in casa Acri. Ad una settimana dall’inizio della stagione, con il primo impegno di Coppa Italia in casa della Rossanese, il quadro della formazione rossonera è ancora poco chiaro e con un grosso punto interrogativo.

In generale sono ancora pochi i giocatori che fanno ufficialmente parte della rosa e, nei giorni scorsi a salutare il gruppo è stato anche il capitano Andrea Sposato.

Il centrocampista sembra essere diretto in Basilicata al Rotonda, dove ritroverebbe i due ex rossoneri Antonio Crispino e Vincenzo Santamaria.

La notizia che sta circolando nelle ultime ore, se ufficializzata, sarebbe anche più clamorosa. Sembra infatti che anche il tecnico dei rossoneri Mario Pascuzzo potrebbe fare un passo indietro e dunque non sedere sulla panchina dell’Acri.

Il tutto non ha trovato smentita nelle parole del presidente Carlo Stumpo, che anzi ha affermato che si preannuncia «un anno di sofferenza» e che al momento Pascuzzo sia in «pausa di riflessione».

Un momentaneo stand-by, che con ogni probabilità è causato dall’organico a disposizione considerato incompleto e, a pochi giorni dallo start stagionale, questa situazione avrebbe portato il tecnico rossonero ad un aut aut con la società.

Dall’inizio della fase di preparazione, lo scorso 8 agosto, il gruppo dei lupi si è infatti man mano assottigliato, arrivando in alcune sedute di allenamento ad essere composto da appena 9 giocatori. Una situazione paradossale che potrebbe quindi spingere Pascuzzo a rinunciare alla panchina dell’Acri.

A provocare quella che potrebbe essere una vera e propria beffa, anche il netto ritardo organizzativo, causato da una serie di divergenze societarie che si sono chiarite solo a ridosso dell’inizio del mese di agosto.

Le prossime ore dovrebbero essere dunque decisive, con la società chiamata a infoltire la rosa. Solo a questo punto Pascuzzo potrebbe decidere di continuare la sua avventura in rossonero, tentando di compiere un nuovo miracolo sulla panchina della squadra della sua città.