giovedì,Ottobre 6 2022

Comitato Fisi calabro lucano: Bianca Zupi rieletta presidente

Durante l'assemblea tenutasi a Rende della Federazione sport invernali si è votato anche per gli altri membri del consiglio direttivo che resterà in carica per il quadriennio olimpico 2022/26

Comitato Fisi calabro lucano: Bianca Zupi rieletta presidente

Con 576 voti Bianca Zupi è stata riconfermata alla guida del Comitato Fisi calabro lucano a conclusione dell’assemblea ordinaria elettiva che si è tenuta questa mattina all’hotel Bv President di Rende, ruolo che l’avvocato Zupi ricopre dal dicembre 2016, dopo i trascorsi come atleta agonista e dirigente federale.

Durante l’assemblea – presieduta dal consigliere nazionale Carlo Dal Pozzo coadiuvato nello svolgimento da Paola Luberto alla segreteria – come da regolamento si è votato anche per eleggere sette consiglieri laici, due consiglieri atleti, un consigliere tecnico e un revisore dei conti.

La commissione di Verifica poteri era composta da Francesco Ripoli, presidente, e da Giuseppe Pettinato e Franca Ferrami, quali componenti. A sovrintendere alle operazioni avvenute tramite voto elettronico Armando Gelardi.

Al termine delle votazioni sono stati subito resi noti i risultati. Sono stati eletti quali consiglieri laici: Maria Vincenza Forte, Giuseppe Lobarco, Rosaria Montalto, Isabella Salamone, Alfonso Taranto, Antonio Tiano e Maurizio Sconti.

Hanno assunto la carica di consiglieri atleti Piera Luberto e Giuseppe Salvatore Mirarchi. Consigliere tecnico è stata nominata Iole Esposito. Riconfermato quale revisore dei conti Giovanni Covino, mentre revisore dei conti supplente è Franco Talarico.

La presidente Zupi, visibilmente emozionata, ha ringraziato per la fiducia e il supporto e incitato i rappresentanti degli sci club a continuare le attività a promozione delle discipline Fisi sempre con entusiasmo e impegno. «Questo è il mio comitato, il mio territorio: continueremo a lavorare insieme per la crescita del movimento sportivo».

Il nuovo consiglio direttivo del Cal resterà in carica per il quadriennio olimpico 2022/2026.