giovedì,Ottobre 6 2022

Arresti a Cosenza, era in carcere per narcotraffico: il Riesame rimette in libertà Francesca Tiralongo

L'indaga per 21 giorni è stata rinchiusa nel carcere di Latina, ma ora il Tdl ha fatto cadere la gravità indiziaria, com'era successo già per la posizione di Fabrizio Fuoco

Arresti a Cosenza, era in carcere per narcotraffico: il Riesame rimette in libertà Francesca Tiralongo

Era in carcere con l’accusa di aver partecipato al presunto sodalizio criminale degli Abbruzzese, nella parte relativa al narcotraffico, ma nella giornata del 21 settembre 2022, il Riesame di Catanzaro l’ha scarcerata. Si tratta della posizione di Francesca Tiralongo, difesa dall’avvocato Giuseppe De Marco, finita nel maxi blitz antimafia del 1 settembre 2022. Quella notte fu portata dietro le sbarre insieme al compagno Fabrizio Fuoco, in quanto lei avrebbe interloquito con Luigi Abbruzzese, Antonio Marotta e Claudio Alushi, parlando di droga.

Come nel caso di Fuoco, i giudici del Tdl hanno ritenuto insussistente la gravità indiziaria, annullando in toto l’ordinanza firmata dal gip Alfredo Ferraro. Così Francesca Tiralongo, che per 21 giorni è stata rinchiusa nella casa circondariale di Latina, ora è in stato di libertà.

Articoli correlati