venerdì,Dicembre 9 2022

Si rinnova il parco auto della Polizia Provinciale. Succurro: «Finalmente i nostri agenti lavoreranno in sicurezza»

Nuovi mezzi dopo dieci anni, la presidente parla di una svolta green che porterà risparmi alle casse dell'ente

Si rinnova il parco auto della Polizia Provinciale. Succurro: «Finalmente i nostri agenti lavoreranno in sicurezza»

«Dopo oltre 10 anni si rinnova il parco auto della Polizia Provinciale, con 6 Jeep Renegade 4xe Plug-in Hybrid e finalmente i nostri agenti potranno svolgere in sicurezza i compiti d’istituto». A dichiararlo è la presidente della Provincia Rosaria Succurro, visibilmente soddisfatta per questo ulteriore risultato, non scontato e soprattutto molto importante anche per operare con ancora più incisività sul territorio.

«L’attività principale della Polizia Provinciale – ha continuato la Succurro – è e deve essere quella di Polizia ambientale, un compito assolutamente prezioso e da rafforzare, anche alla luce delle problematiche del territorio e degli abusi connessi. La Provincia di Cosenza ha avviato una proficua collaborazione con la Regione Calabria e il presidente Occhiuto, per il monitoraggio e la tutela delle nostre coste, un bene inestimabile da salvaguardare e da proteggere. L’arrivo delle Jeep Renegade, in quest’ottica, consente controlli più capillari e interventi più incisivi e sarà quindi un prezioso ausilio per rispettare sempre al meglio gli impegni istituzionali assunti».

La presidente della Provincia ha anche rimarcato che la scelta effettuata imprime una svolta green decisiva e porterà anche risparmi alle casse dell’ente, in quanto il motore endotermico delle Jeep è affiancato da una unità elettrica collegata ad un pacco batterie che può anche funzionare autonomamente.