giovedì,Dicembre 1 2022

Bancarotta fraudolenta ex Cosenza calcio 1914, condannato l’ex presidente Carnevale. Assolti Pagliuso, Funari e Chianello

Sentenza di primo grado emessa dal tribunale collegiale presieduto dal presidente Francesco Luigi Branda. Ecco il dispositivo

Bancarotta fraudolenta ex Cosenza calcio 1914, condannato l’ex presidente Carnevale. Assolti Pagliuso, Funari e Chianello

Il tribunale di Cosenza, in composizione collegiale, ha condannato a tre anni di reclusione l’ex presidente del Cosenza calcio 1914, società poi fallita, Giuseppe Carnevale, per il reato di bancarotta fraudolenta.

La procura di Cosenza, rappresentata dal pm D’Andrea, in sede di requisitoria, aveva chiesto 5 anni di carcere. Assolti invece gli altri imputati: Eugenio Funari, Paolo Fabiano Pagluso (l’accusa aveva chiesto 3 anni e 6 mesi di carcere) e l’ex amministratore delegato Pino Chianello, per il quale la procura aveva invocato la prescrizione (difeso dall’avvocato Pasquale Vaccaro).

Articoli correlati