venerdì,Dicembre 2 2022

D’Antonio: «Irricevibili le perplessità sul bando dei rifiuti di Cosenza. Situazione migliorativa»

«L'amministrazione comunale, nel bando di gara per l'affidamento dei servizi integrati di igiene urbana, ha mantenuto intatto l'organico di 152 dipendenti a tempo pieno, inserendo la clausola sociale per la salvaguardia del lavoro, per come previsto dalla legge»

D’Antonio: «Irricevibili le perplessità sul bando dei rifiuti di Cosenza. Situazione migliorativa»

«Continuiamo a non capire le perplessità che ancora oggi alcuni esponenti della minoranza consiliare si ostinano a sollevare in ordine agli effetti che potrebbe avere il bando di gara pubblicato dall’Amministrazione per l’affidamento dei servizi integrati di igiene urbana». Lo afferma il presidente della commissione Ambiente di Palazzo dei Bruzi, Massimiliano D’Antonio, a margine della riunione di questa mattina dell’organismo consiliare.

«Intendiamo ribadire, laddove non fosse ancora chiaro – ha sottolineato D’Antonio – che l’amministrazione comunale, nel bando di gara per l’affidamento dei servizi integrati di igiene urbana, ha mantenuto intatto l’organico di 152 dipendenti a tempo pieno, inserendo la clausola sociale per la salvaguardia del lavoro, per come previsto dalla legge».

«C’è da rimarcare – prosegue la nota di Massimiliano D’Antonio – che rispetto al bando precedente la situazione è certamente migliorativa, atteso che il numero dei dipendenti era, prima, di 148 unità, con un rapporto di lavoro part time, mentre oggi si è arrivati a quota 152».

«Con riferimento alle perplessità emerse questa mattina da parte di alcuni esponenti della minoranza, sia il dirigente del settore ambiente del Comune, ingegnere Giovanni Ramundo, che la nostra maggioranza, a cominciare dal presidente del Consiglio comunale Giuseppe Mazzuca, hanno ribadito le ampie garanzie sulla salvaguardia dei livelli occupazionali, confermando il numero di 152 dipendenti a tempo pieno e facendo riferimento al CCNL, nel pieno rispetto di tutti i crismi della legalità e della trasparenza, così come è stato ribadito dal Sindaco Franz Caruso nell’ultimo incontro con i sindacati e le parti sociali».

«C’è dunque – conclude Massimiliano D’Antonio – una volontà piena dell’Amministrazione comunale a rispettare gli accordi che sono stati presi con i sindacati, avendo sempre come obiettivo imprescindibile da un lato la salvaguardia dei livelli occupazionali e, dall’altra, la qualità del servizio di raccolta dei rifiuti in città».