sabato,Novembre 26 2022

Mezza Maratona dei Borghi Pollineani, alla CorriCastrovillari tre dei quattro titoli regionali di squadra

Domenico Ricatti e Francesca Paone hanno vinto la gara che ha attraversato i comuni di San Basile e Morano Calabro per poi fare ritorno nella città principale del Pollino dove è avvenuta la premiazione

Mezza Maratona dei Borghi Pollineani, alla CorriCastrovillari tre dei quattro titoli regionali di squadra

Grande successo per la I edizione della Mezza Maratona dei Borghi Pollineani targata CorriCastrovillari. Domenico Ricatti e Francesca Paone hanno vinto la gara di 21,0975km che, partita da Castrovillari, ha attraversato i comuni di San Basile e Morano Calabro per poi fare ritorno nella cittadina del Pollino dove è avvenuta la premiazione.

L’ex azzurro di maratona Ricatti (Terra dello Sport ASD) ha tagliato il traguardo in 1h13’09’’, precedendo nettamente l’altro campionissimo Pasquale Rutigliano (1h15’01’ – Bitonto Runners) e Francesco Curia (1h18’22’’ – Polisportiva Magna Graecia ASD). Quarto posto e primo di categoria (SM50) per il capitano della CorriCastrovillari Michelangelo Spingola che ha chiuso in 1h18’43’’ precedendo il campione mondiale Giorgio Calcaterra (1h22’06’’ Calcaterra Sport ASD), reduce da una prestazione impegnativa nella gara dei Sopravvissuti.

«Siamo tutti corridori perché siamo persone coraggiose. Approcciamoci alla corsa con cautela. Pian piano si arriva molto più lontano e poi la corsa ci porterà dove vorrà. Complimenti a tutti. Una bellissima manifestazione» ha commentato Mimmo Ricatti al termine della gara che lo ha visto trionfare.

Gli fa eco Giorgio Calcaterra: «Una gara con un panorama mozzafiato, i Borghi Pollineani attraversati dalla bellissima Mezza Maratona sono veramente stupendi. Sono arrivato quinto assoluto e secondo di categoria dietro al bravissimo Michele Spingola che ha fatto la volata con l’altrettanto bravo Francesco Curia. La corsa è amicizia, ed è anche turismo e gioia. Ho passato un bel weekend con gli amici della CorriCastrovillari».

Entusiasta Pasquale Rutigliano, secondo di categoria SM40 dietro a Ricatti, che ha affrontato con grinta e determinazione un percorso unico, con un dislivello di 290 metri. I vincitori sono stati premiati dalle splendide “pacchiane” della Pro Loco di Castrovillari, due meravigliose ragazze in abiti tipici castrovillaresi.

Fin dai primi chilometri il risultato della gara femminile è apparso abbastanza scontato con l’atleta della CorriCastrovillari Francesca Paone che ha tagliato il traguardo in 1h32’55’’ andando a vincere su Valentina Maiolino (1h37’24’’ – Marathon Cosenza) e Rosa Ciccone (1h42’55’’) dell’Atletica Sciuto. Quinto posto per la campionessa Sara Pastore (1h44’20’’ – Calcaterra Sport ASD). Meritatissimo sesto posto e prima di categoria (SF55) per Faustina Bianco che chiude in 1h46’00’’.

«La CorriCastrovillari è una grande famiglia che mi ha accolto benissimo. C’è bisogno di eventi come questi che creano gruppo e fanno bene allo sport» ha detto Sara Pastore vincitrice della gara “I sopravvissuti” dove ha corso per 28 ore no stop.

La CorriCastrovillari vince il titolo di campione ragionale di Mezza Maratona sia Assoluti che Master maschile e Master femminile. Diventano Campioni Regionali di Mezza Maratona: Francesca Paone, Faustina Bianco, Michele Spingola, Francesco Sommario e Raffaele Lagani. Più i 3 di squadra assoluti e Master maschili e Master femminili.

A colorare con i loro palloncini che hanno segnato e dettato i tempi di gara i pacer runningzen, atleti meravigliosi. Tanti i premi di categoria: oltre ai già citati Spingola e Bianco, Domenico De Giorgio secondo posto nella categoria SM; Raffaele Lagani vince la categoria SM65, secondo posto per Pasqualino Perticaro. Nella categoria SM60 secondo posto per Francesco Sommario.

Tutti i finisher hanno ricevuto la splendida medaglia della Mezza Maratona, i premi con le specialità locali e il pacco gara.

Un grande plauso alle prestazioni degli altri atleti della CorriCastrovillari: Cataldo Mollo, Flavio Beltrano, Andrea Ciconte, Luigi Leone, Cosimo Vulcano, Jhoann Pace, Giovanni Magliarella, Matteo Sassone, Maurizio Pugliese, Daniele Cirigliano, Giuseppe Mancuso, Michael Pollina, Domenico Fortino, Antonio Vuono, Filippo Santulli e Marco Bellino, Luca Attanasio, Nicolas Lauria, Francesca Scopacasa, Gianfranco Le Fosse e Umberto Scorzafave.

«La Mezza Maratona è la ciliegina sulla torta di un lungo calendario sportivo. C’è bisogno di educare alla cultura sportiva e bisogna capire che lo sport può favorire e migliorare la nostra salute. Siamo molto fiduciosi per il futuro» ha commentato il presidente Fidal Calabria Vincenzo Caira.

Presente il presidente della Polisportiva del Pollino Aurelio Erbino che non fa mai mancare il supporto e il suo incoraggiamento.

Contestualmente alla Mezza Maratona dei Borghi Pollineani, si sono tenute le gare dei piccoli delle quattro scuole di atletica CorriCastrovillari (Team Castrovillari, Corigliano-Rossano, Mirto e Botricello).

«È stata una meravigliosa giornata di sport, come quelle che piacciono a noi, dove l’allegria, il divertimento e l’organizzazione la fanno da padrone – ha dichiarato il presidente della CorriCastrovillari Milanese che come sempre non si è risparmiato -. Volevo ringraziare tutti coloro i quali hanno reso possibile questo evento: le Amministrazioni comunali di Castrovillari con il sindaco Domenico Lo Polito in veste di runner, San Basile e Morano Calabro, l’Ente Parco del Pollino, la Fidal Calabria guidata magistralmente dal presidente Vincenzo Caira, il Coni, l’ASI, gli sponsor che non ci hanno fatto mancare il loro sostegno e gli atleti. La risposta è stata davvero entusiasmante e il prossimo anno contiamo di fare ancora meglio. Mai fermarsi».

I campioni hanno «impreziosito questa prima edizione della Mezza Maratona dei Borghi Pollineani. Un ringraziamento a grandissimi atleti ma prima ancora delle persone stupende: Giorgio Calcaterra, Domenico Ricatti, Pasquale Rutigliano e Sara Pastore e tutti quelli che hanno preso parte ad una giornata storica per l’Alto Pollino e per i comuni interessati. Ringrazio tutto il direttivo della CorriCastrovillari, i preparatori tecnici di tutti i team e i ragazzi che con il loro entusiasmo ci spingono a fare sempre meglio».