lunedì,Febbraio 6 2023

Spintona e colpisce con un casco i carabinieri durante un controllo, arrestato un 25enne

Il ragazzo era stato fermato dai militari a Castrovillari: bloccato dopo una breve fuga, è stato ritrovato in possesso di un piccolo quantitativo di hashish

Spintona e colpisce con un casco i carabinieri durante un controllo, arrestato un 25enne

Nel corso della serata di sabato 22 ottobre, i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Castrovillari hanno arrestato in flagranza un ragazzo di 25 anni, ritenuto responsabile, in base agli elementi raccolti nell’attuale fase di indagini preliminari, dei reati di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, nonché lesioni personali aggravate.

L’arresto scaturisce da un’attività di controllo del territorio quotidianamente garantita dai vari reparti dell’Arma e intensificata nel corso dei weekend. Il giovane è stato notato aggirarsi, con fare sospetto, in una strada del centro abitato. Con l’intento di procedere al controllo e all’esatta identificazione, i militari gli si sono avvicinati e improvvisamente il ragazzo ha spintonato uno di loro facendolo urtare violentemente contro una colonna di cemento.

Subito dopo, durante la fuga iniziata a piedi e nel tentativo di ostacolarne l’inseguimento, il ragazzo ha lanciato un casco che ha colpito sul petto il carabiniere. Il reattivo intervento dell’altro militare, che nel frattempo era salito a bordo della gazzella, ha consentito di bloccare il giovane e di recuperare un involucro contenente circa 5 grammi di hashish, di cui aveva tentato di disfarsi durante la fuga.

Il giovane, da ritenersi comunque presunto innocente fino a sentenza passata in giudicato, al termine degli accertamenti è stato segnalato alla Prefettura di Cosenza quale consumatore di sostanze stupefacenti, nonché arrestato e sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari. All’esito dell’udienza svoltasi con rito direttissimo al Tribunale di Castrovillari, l’arresto è stato convalidato e il ragazzo è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Articoli correlati