lunedì,Febbraio 6 2023

Tablet ai rifugiati ucraini da parte di Federcaccia: l’iniziativa approda anche in provincia di Cosenza

Il presidente provinciale Francesco Antonio Greco ed il segretario della sezione comunale di Scalea Daniele Silvestri hanno consegnato i dispositivi a Saverio Ordine

Tablet ai rifugiati ucraini da parte di Federcaccia: l’iniziativa approda anche in provincia di Cosenza

Approda anche nel Cosentino l’iniziativa solidale promossa in tutta Italia da Federcaccia per la donazione, ai piccoli rifugiati ucraini di età scolare, di tablet acquistati con i fondi raccolti dai cacciatori.

Il presidente provinciale Francesco Antonio Greco ed il segretario della sezione comunale di Scalea Daniele Silvestri hanno consegnato i dispositivi a Saverio Ordine, dirigente dell’Istituto Comprensivo Statale Gregorio Caloprese della cittadina dell’alto Tirreno, destinati ai ragazzi frequentanti la scuola secondaria di primo grado.

L’obiettivo del progetto Studia in pace con Federcaccia realizzato d’intesa con la Protezione Civile, è offrire un supporto tecnologico per favorire l’inserimento e l’integrazione degli alunni provenienti dalle zone sconvolte dalla guerra.

Articoli correlati