lunedì,Gennaio 30 2023

Rende, sull’esclusione di Montalto dal piano di Ambito i Riformisti attaccano: «Doppiezza della giunta Manna»

I principiani reagiscono alle dichiarazioni rilasciate dalla maggioranza sul caso che sta infiammando la città in questi giorni

Rende, sull’esclusione di Montalto dal piano di Ambito i Riformisti attaccano: «Doppiezza della giunta Manna»

Non si placa la fiamma delle polemiche tra i Riformisti di Rende e l’attuale giunta Manna. «Un esponente della giunta – scrivono i principiani – sostiene che la nostra nota, avente ad oggetto l’Ambito Territoriale di Area
Urbana per i servizi di trasporto pubblico locale, sarebbe un nonsense. Dopo i fiumi di birra dell’Oktoberfest,
i nostri amministratori si esprimono anche in francese. Da parte nostra, siamo costretti a precisare che il
documento della Federazione Riformista, invece, un senso ce l’ha. Eccome! In Consiglio Comunale – scrivono ancora – la giunta Manna ha presentato una proposta di Ambito senza Montalto Uffugo, proposta poi approvata a maggioranza; il nostro rappresentante istituzionale ha criticato questa incomprensibile esclusione e ha proposto che
nell’Ambito fosse inserita la città di Leoncavallo. La maggioranza che sostiene Manna ha respinto la nostra
sensata proposta, lasciando ad intendere che contro Montalto si fossero espressi i comuni di Cosenza e
Castrolibero. Successivamente, lo stesso esponente della giunta Manna ha comunicato, con un intervento
sulla stampa, che l’amministrazione comunale di Rende si batterà perché Montalto Uffugo venga recuperata
nel piano d’Ambito
. Questo comportamento, dal nostro modesto punto di vista, è improntato ad una evidente
doppiezza. Ed, infatti, prima in sede progettuale si esclude Montalto Uffugo, poi in Consiglio Comunale si
respinge la nostra proposta tesa ad inserire nell’Ambito la città di Leoncavallo ed, il giorno dopo, si assicura
che la giunta Manna si batterà per recuperare nell’Ambito il territorio montaltese. È del tutto evidente,
pertanto, che la nostra precisazione era assolutamente dovuta per fare chiarezza e per evidenziare, alla
pubblica opinione, il comportamento contorto dell’attuale amministrazione rendese.

Articoli correlati