martedì,Febbraio 7 2023

Cosenza, il sindaco incontra il nuovo Questore Michele Maria Spina

Forte unità d’intenti nella lotta alla criminalità e ad ogni forma di illegalità

Cosenza, il sindaco incontra il nuovo Questore Michele Maria Spina

Nel tardo pomeriggio di ieri, il nuovo Questore di Cosenza, Michele Maria Spina, ha fatto visita al sindaco di Cosenza Franz Caruso, che lo ha ricevuto nel Salone di Rappresentanza di Palazzo dei Bruzi. L’affinità di vedute che si è registrata sin dalle prime battute di saluto, ha portato i due rappresentanti istituzionali ad intrattenersi in un lungo e piacevole colloquio, nel corso del quale si è sempre più evidenziata una forte sinergia d’intenti utile ad instaurare una stretta collaborazione anche attraverso un confronto costante e diretto ogni volta che ce ne sarà bisogno.

I tre principi fondamentali di onestà, lealtà e rispetto su cui basa il proprio lavoro il Questore Spina, fanno il paio con i tre principi cardine di legalità, trasparenza e solidarietà su cui il sindaco Franz Caruso fonda la propria azione amministrativa per raggiungere l’obiettivo comune di garantire sicurezza ai cittadini e di arginare ogni forma delinquenziale.

«Credo molto nella sinergia istituzionale – ha affermato il sindaco Franz Caruso – anche come deterrente alla criminalità. Non a caso ho voluto che al mio insediamento fossero presenti tutti i rappresentanti delle Istituzioni, dando un messaggio chiaro di lotta condivisa contro la criminalità ed ogni illegalità». «Anche io sono propenso a portare avanti un lavoro di squadra – ha sostenuto dal canto suo il questore Spina -. L’ho sempre fatto instaurando importanti collaborazione anche con tutte le altre forze di polizia. Siamo e dobbiamo essere, infatti, tutti uniti, ovviamente ognuno con le proprie competenze e peculiarità, ma sempre schierati dalla stessa parte, che è la lotta alla criminalità e all’illegalità».

«Sarò qui per un solo anno – ha concluso il nuovo Questore di Cosenza – E’ un tempo che può sembrare breve, ma sarà sufficiente per far progredire la legalità e la giustizia perché il mio impegno in tal senso sarà forte, determinato e costante». Il sindaco Franz Caruso ha, quindi, informato il dirigente della Polizia di Stato sui diversi progetti messi in campo nel corso del suo primo anno di sindacatura, a cominciare dal programma Cis e da quello di Agenda Urbana che vedranno arrivare sul territorio finanziamenti consistenti, pari a 90 milioni di euro. «Progetti – ha affermato il primo cittadino che si porteranno avanti nel rispetto del Protocollo di Legalità che abbiamo firmato con le altre Istituzioni, a cominciare dalla Prefettura, in sinergia con il Ruc, colonnello Luigi Aquino, consapevole del rischio di infiltrazioni e condizionamenti in cui si può incorrere e che insieme dobbiamo evitare e scongiurare. Anche da questo punto di vista contiamo molto sul sostegno della Questura».

L’incontro si è concluso con la consegna da parte del sindaco Franz Caruso di una statuetta in argento raffigurante Bernardino Telesio al Questore Michele Spina, che ha apposto la propria firma, accompagnata da una dedica alla comunità cosentina, sul Libro d’Onore della città.

Articoli correlati