giovedì,Dicembre 1 2022

Cosenza, la galleria Gaia ospita l’omaggio al fotografo e reporter Tonino Arena

Domenica alle ore 17 negli spazi del centro storico della città dei bruzi sarà allestita una retrospettiva che restituirà al pubblico gli scatti più significativi dell'archivio del giornalista

Cosenza, la galleria Gaia ospita l’omaggio al fotografo e reporter Tonino Arena

A quarant’anni dalla scomparsa, la famiglia Arena intende organizzare una retrospettiva cine-fotografica su Tonino Arena (1940-1982), domenica 20 novembre ore 17 da Gaia, la galleria autogestita nel centro storico di Cosenza. L’evento è stato organizzata per ricordare la figura di Tonino, con lo scopo di ritrovarsi insieme per ammirare quei lavori fotografici e documentari che, purtroppo, sono rimasti sospesi o incompiuti.
Solo recentemente, si è iniziato a mettere un po’ d’ordine nell’archivio e, durante la serata, sarà possibile visionare una selezione di provini a contatto e stampe fotografiche dell’epoca, di diapositive e alcuni estratti di documentari di cui Tonino realizzò le riprese o curò la fotografia. Le immagini selezionate testimoniano un notevole interesse per il territorio calabrese e i suoi abitanti, per le tradizioni popolari, così come un interesse giornalistico per i fenomeni di costume. L’obiettivo della serata è quello di offrire un ricordo a tutti coloro abbiano avuto il privilegio di lavorare con lui e dare una testimonianza del suo lavoro e della sua persona a chi non ha avuto la fortuna di conoscerlo. Tonino Arena è stato un fotografo, cine-operatore e giornalista attivo tra gli anni ’60 e ’80 in Calabria. Ha lavorato in qualità di fotografo freelance per Ansa e Associated Press, come cine-operatore e giornalista per la sede Rai della Calabria. Scompare prematuramente, in servizio, nel 1982.