giovedì,Dicembre 1 2022

Caso Corap, vicenda giudiziaria conclusa: legittime le somme erogate ai dirigenti

Il pubblico ministero in udienza ha evidenziato l'infondatezza della notizia di reato e la legittimità delle somme stipendiali erogate dall'Ente

Caso Corap, vicenda giudiziaria conclusa: legittime le somme erogate ai dirigenti

Si è conclusa nella giornata del 24 novembre 2022, la vicenda giudiziaria che vedeva coinvolti i dirigenti Corap Pasquale Filella, Francesco Rechihi e Filippo Valotta insieme all’allora Commissario Rosaria Guzzo. Il GUP del Tribunale di Catanzaro, Luca Bonifacio ha accolto la richiesta di assoluzione pervenuta da tutte le parti e finanche dalla stessa Procura.

Il pubblico ministero in udienza ha evidenziato l’infondatezza della notizia di reato e la legittimità delle somme stipendiali erogate dall’Ente. Già il Tribunale del Riesame aveva emesso decisioni favorevoli in favore dei tre dirigenti. Oggi si chiude definitivamente una vicenda giudiziaria senza necessità di ricorrere ad alcun processo perché il fatto non sussiste.

Soddisfatti i difensori del dirigente Filella, gli avvocati Emma Eboli e Cesare Badolato, che hanno visto accolte le loro tesi difensive evidenziando le insussistenza delle accuse dei denuncianti e hanno avuto modo di vedere riconosciuta la piena innocenza del loro assistito.