venerdì,Dicembre 9 2022

San Marco Argentano confermata “Città che legge”. In programma una mostra in braille

Grande soddisfazione in seno all'amministrazione comunale che prosegue un percorso che ha puntato molto sulla cultura

San Marco Argentano confermata “Città che legge”. In programma una mostra in braille

«San Marco Argentano è stata confermata come Città che legge, riconoscimento tributato da Cepell, Centro per il libro e la lettura istituto autonomo del Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo (Mibact). Si tratta di un momento importante che conferma la bontà del lavoro svolto nel nostro comune per promuovere la lettura». Così in una nota l’Assessore alla Cultura del Comune di San Marco Argentano, Aquilina Mileti, e lo scrittore, ambasciatore della lettura, Antonio Modaffari. «Sono tante le iniziative messe in campo in questi anni: dall’apertura di due progetti di book crossing tramite l’installazione di una Little Free Library e di una piccola biblioteca dedicata ai più piccoli, alla promozione del libro come strumento principale per costruire il futuro passando per la valorizzazione costante della nostra Biblioteca Comunale e la maratona letteraria svolta nei primi mesi della pandemia nel 2020. Essere stati indicati ancora una volta come “Città che legge” non può non essere uno stimolo per aumentare il nostro impegno e, in questo senso, siamo al lavoro per realizzare un programma natalizio capace di avvicinare grandi e piccini. Metteremo in piedi tante iniziative tra cui una mostra in braille realizzata da Radio Scalo San Marco guidata da Salvatore Vainieri. Nei prossimi giorni comunicheremo tutti i dettagli».

Articoli correlati